ViPiù già VicenzaPiù compie 15 anni, tanti incoraggiamenti tra cui quelli di Riccardo, Covolo, Zaltron e Berlato: ma servono anche… quelli “pratici”

Mazzaro tra gli ospiti al convegno di VicenzaPiù su libertà di stampa e banche
Mazzaro tra gli ospiti al convegno di VicenzaPiù su libertà di stampa e banche
- Pubblicità -

Sono già passati 15 anni (cfr. “ViPiù compie 15 anni: il sindaco Rucco ci fa i suoi complimenti e noi “omaggiamo” chi ci supporterà aderendo al VIPiù Freedom Club“). Sembrano pochi o tanti allo stesso tempo. Un’eternità per chi aveva, all’epoca, profetizzato una vita breve per Vicenzapiù, ora ViPiù“: scriveva così ieri Giorgio Langella, uno dei nostri primi lettori, impegnato politicamente col PCI e ora anche nostro opinionista indipendente (da noi…). Raccogliamo oggi alcuni altri “saluti” ricevuti da lettori e politici di varie parti ammesso che le parti, in senso di confronto politico, esistano ancora in questa Vicenza e questa Italia senza idea dopo che sono state sepolte le ideologie. Ma ripetiamo anche l’invito a supportarci “praticamente con l’invito ad aderire al ViPiù Freedom club con pochi euro, vitali per noi che non riceviamo contributi pubblici.

Ciao Giovanni,

ho letto l’articolo dei tuoi primi 15 anni di ViPiù, già VicenzaPiù. Auguroni, soprattutto complimenti per aver saputo essere voce libera, indipendente (con tutti gli ostacoli che questi valori comportano) e d’inchiesta.
Hai saputo conquistarti con le unghie e con il sangue (figurativo) un traguardo che molte penne inchiostrate hanno raggiunto solo grazie ai “favori” concessi ai propri editori/politici/imprenditori di riferimento (ad esempio un certo Carlo De  Benedetti)

Riccardo (un lettore e professionista)

Complimenti per un’informazione sempre tempestiva, puntuale e indipendente! Soprattutto pluralista, in cui viene lasciato spazio all’opinione di tutti, in modo bipartisan. Buon compleanno a Vicenza Più

Silvia Covolo, deputato vicentino della Lega

Tante battaglie, tante difficoltà e tanto onore  a  VicenzaPiù, ora ViPiù, che nella sua “adolescenza” ha dimostrato carattere e freschezza per una libera informazione così difficile da trovare. Auguri, Auguri e ancora complimenti!

Lucio Zaltron, un lettore, politicamente e culturalmente “impegnato”

“Il 25 febbraio 2006 usciva il primo numero di VicenzaPIù, ora ViPiù. Sono passati quindici anni di scoop e notizie. A questa testata giornalistica e al suo instancabile direttore Giovanni Coviello faccio i miei migliori auguri di proseguire con sempre maggiore tenacia e forza a informare sugli avvenimenti della nostra città di Vicenza e della sua Provincia”.

Sergio Berlato, deputato Italiano di Fratelli d’Italia al Parlamento Europeo

 


Per continuare a informare la città a chi aderirà  fino al 28 febbraio al ViPiù Freedom Club (clicca qui), sostenendoci con pochi euro, che per noi sono vitali fisicamente ma, soprattutto, moralmente, perché testimoniamo che non lavoriamo per nulla, offriamo un nostro omaggio: a chi si abbonerà ai nostri servizi con 24, 36 o 48 euro regaleremo il salto di classe all’abbonamento superiore mentre a chi sottoscriverà la quota maggiore, 120 euro, regaleremo uno dei libri e uno dei dvd presenti nel nostro catalogo dello shop online (clicca qui).

Grazie se ci supporterete, ma, anche se non lo farete oggi, vi convinceremo a farlo prima o poi, perché ViPiù è Vera Informazione di Vicenza che Informa.

Grazie dal direttore, dalla redazione di oggi e del passato, dai nostri opinionisti e dal nostro staff tecnico che continuare ad aggiornate tecnologicamente le nostre testate.

Clicca qui e diventa Partner, Amico, Sostenitore o Sponsor e n oi ti faremo un grande omaggio.

 

Grazie, Giovanni Coviello

Opzioni nuove ViPiù Freedom Club
Opzioni nuove ViPiù Freedom Club
-Pubblicità-
Giovanni Coviello
Ho il piacere e l'onore di dirigere queste testate Dopo un'iniziale esperienza come ricercatore volontario universitario (1976-77)e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (1976-78) ho maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore delle telecomunicazioni e dell'informatica (1978-1993), ho ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi mi sono occupato di marketing e gestione sportiva (volley) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, per poi dal concentrarmi dal 2008 sulle edizioni giornalistiche (VicenzaPiù, VicenzaPiu.com e VicenzaPiu.tv). Ho fondato nel 2019 anche Laltravicenza.it, Parlaveneto.it e Bankileaks e dirigo da luglio 2020 la nuova testata nazionale DeepNews.it