Usura e Npl, Alfredo Belluco: così difendo i debitori che… non hanno debiti con BPVi, Veneto Banca e le banche truffatrici

- Pubblicità -

Pubblicato alle 20.19, video aggiornato alle 22.58. Alfredo Belluco è un “personaggio” conosciutissimo in Veneto e nel Nord Est perché, da presidente di Confedercontribuenti Triveneto, è da anni che lotta contro l’usura bancaria e contro i drammi che nascono dalla gestione e a causa degli NPL, i Non Performing Loans, in poche parole i crediti deteriorati che, solo nel caso di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, entrambe in LCA, ammontano a 18 miliardi di euro e riguardano 21.000 artigiani e piccole imprese oltre a decine di migliaia di privati. 


Azzerati nel valore delle azioni poste a garanzia e sottoscritte e/o comprate anche contraendo debiti “obbligati” con quelle banche (“se vuoi un prestito ti do’ più soldi ma devi comprarci azioni“: questo il ritornello che si sono sentiti ripetere nelle filiali dai direttori e dai funzionari compiacenti) e/o con altri problemi, oggi quelle decine di migliaia di persone fisiche o di piccoli imprenditori e artigiani/professionisti non hanno più come interfaccia una banca con cui discutere i termini dell’eventuale rientro ma solo un mostroc eh vuole ingoiare a tutti i costi i loro debiti, la SGa.

Ma, dice Belluco, “non pagate nulla ma date a noi, che lo facciamo gratis, o a chi altro è esperto tutti i documenti per opporvi: in moltissimi casi scoprirete che i contratti sottostanti sono nulli per usura o per altri vizi, come nel caso delle azioni che siete stati costretti ad acquistare a debito. Di caus ene abbiamo già vinte a migliaia. E se la legge 205 tutela un diritto sacrosanto, quelli dei creditori truffati dalle banche venete che hanno sottoscritto loro azioni, noi tuteliamo i debitori che con quelel banche, di fatto, in molti casi non sono neanche debitori per le truffe connesse…!“.

Vedete e ascoltate… 

-Pubblicità-
Giovanni Coviello
Ho il piacere e l'onore di dirigere queste testate Dopo un'iniziale esperienza come ricercatore volontario universitario (1976-77)e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (1976-78) ho maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore delle telecomunicazioni e dell'informatica (1978-1993), ho ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi mi sono occupato di marketing e gestione sportiva (volley) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, per poi dal concentrarmi dal 2008 sulle edizioni giornalistiche (VicenzaPiù, VicenzaPiu.com e VicenzaPiu.tv). Ho fondato nel 2019 anche Laltravicenza.it, Parlaveneto.it e Bankileaks e dirigo da luglio 2020 la nuova testata nazionale DeepNews.it