UBI e il piano esuberi ed assunzioni, Intesa Sanpaolo: “previsto l’arrivo di 2.500 giovani”

Intesa Sanpaolo e Ubi Banca
Intesa Sanpaolo e Ubi Banca
- Pubblicità -

In riferimento agli annunci di venerdì sul nuovo piano industriale di UBI – subordinato all’esito dell’OPS di Intesa Sanpaolo – che contengono la previsione di 2.000 esuberi al netto di 1.000 assunzioni, Intesa Sanpaolo sottolinea in una nota che:

“le prospettive di crescita della nuova realtà che risulterà dall’integrazione tra Intesa Sanpaolo e UBI si basano su programmi volti alla valorizzazione delle risorse presenti in UBI, grazie a iniziative mirate al sostegno dell’occupazione e al ricambio generazionale, con un’accresciuta attrattività per nuovi talenti e maggiori opportunità di crescita professionale e di carriera. Nell’ambito della nuova realtà risultante dall’integrazione tra Intesa Sanpaolo e UBI sono previste infatti 2.500 assunzioni di giovani nel rapporto di un’assunzione ogni due uscite volontarie”.

-Pubblicità-