Tunnel Schio-Valdagno: apre cantiere per nuova illuminazione. Investimento da 2,1 man di euro. Lavori in notturna con senso unico alternato

Tunnel Schio-Valdagno
Tunnel Schio-Valdagno
- Pubblicità -

Finita la fase di test, questa settimana apre il cantiere per l’avvio dei lavori, con la posa della segnaletica di cantiere lungo l’intera galleria (4.690 metri) e l’installazione di un impianto semaforico ai due imbocchi.

I lavori prevedono la rimozione di circa 1.200 proiettori di vecchia tecnologia (sodio alta pressione) con nuovi apparecchi con tecnologia a led, per un costo complessivo dell’intervento di 2.100.000 euro messi a disposizione dalla Provincia. Il cronoprogramma prevede che i lavori durino 61 giorni. A coordinarli è la società Vi.Abilità, che per conto della Provincia gestisce i 1.300 km di strade di competenza.

“I lavori si svolgeranno esclusivamente in orario notturno, dalle 21.30 alle 6 del giorno successivo -precisa la presidente di Vi.Abilità Magda Dellai– in modo da ridurre al minimo il disagio per la circolazione. Durante queste due prime settimane di lavori, il transito nelle ore notturne avverrà a senso unico alternato regolato da impianto semaforico, mentre durante il giorno verrà ripristinato il doppio senso di marcia. Successivamente saranno programmate anche delle chiusure totali del tunnel, sempre e solo in orario notturno. Le date verranno stabilite e comunicate in relazione all’avanzamento dei lavori.”

“Interverremo dapprima nel tunnel Schio-Valdagno e poi nella galleria Valle Miara, in comune di Valdagno – spiega il consigliere provinciale alla viabilità Davide Faccio– l’impegno economico è importante, ma avremo significativi risparmi sia per quanto riguarda i consumi elettrici, stimati intorno al 30%, sia per quanto riguarda i costi legati alla manutenzione, visto che la vita utile di una lampada a led è mediamente cinque volte superiore a quella delle lampade tradizionali.”

La sostituzione dell’intero impianto procederà a step successivi: rinforzo delle canaline portacavi, allestimento di quadri elettrici provvisori che garantiranno la continuità del servizio, rimozione di
cavi e apparecchi esistenti, posa di nuovi cavi e installazione dei nuovi corpi illuminanti. L’intervento si concluderà con le fasi di collaudo e messa a punto del nuovo sistema.
Una volta completato l’intervento al tunnel Schio-Valdagno si proseguirà con i lavori all’interno della galleria Valle Miara (650 metri) in Comune di Valdagno.

-Pubblicità-