Transazioni finanziarie, Bruxelles vuole Robin Tax dal 2024

- Pubblicità -

Il Parlamento europeo in un emendamento approvato in seduta plenaria a Bruxelles alla proposta di decisione del Consiglio relativa al sistema delle risorse proprie dell’Unione europea chiede di applicare, a partire dal 1° gennaio 2024, un’imposta sulle transazioni finanziarie.

Un altro emendamento approvato dalla seduta plenaria a Bruxelles chiede di applicare, a partire dal 1° gennaio 2026, un’aliquota uniforme di prelievo, non superiore al 6%, alla quota di reddito imponibile attribuita a ciascuno Stato membro in virtù delle norme dell’Unione sulla base imponibile consolidata comune per l’imposta sulle società.

Fonte Public Policy

-Pubblicità-