Su Tg1 Mauro Fabris indagato per “degrado di 9 viadotti” A24 di Toto. Il grand commis vicentino a ViPiù: “io mai amico dei Benetton”

- Pubblicità -

Il TG1 si è occupato ieri della società di gestione autostradale del gruppo Toto e del vicentino Mauro Fabris indagato, come vice presidente e insieme agli altri esponenti apicali del cda e della direzione, per “degrado di 9 viadotti” della A24 Strada dei Parchi di Toto, indagine di cui ieri abbiamo riferito in base all'articolo de Il Fatto Quotidiano.it ma anche raccogliendo telefonicamente la posizione di "serena attesa" del politico e manager di Camisano.

Su un passaggio Mauro Fabris ha fatto una, sua, interessante precisazione che volentieri riportiamo anche ricordando i tempi in cui lo proponemmo come presidente della Lega Pallavolo di Serie A Femminile, fatto che alcuni ancora oggi ci rimproverano...

"Direttore la ringrazio per aver riportato anche la mia versione, a differenza di altri tra cui i suoi colleghi de Il Fatto, ma amico dei "trevisani" (Benetton, ndr), co e le dicono le sue fonti, proprio no. Non sono mai andato a trovarli a Treviso o in altra sede né tantomeno mai mi sono confrontato o accompagnato con loro. È un dettaglio certamente, ma io sono entrato in Aiscat, di cui sono vice presidente, quando è uscito Castellucci perché ho sempre avuto il veto dei Benetton. Le date sono lì a confermarlo. Nel passato me ne ero anche dispiaciuto ma, col senno del poi, meglio così... Per il resto attendiamo, sempre serenamente, i prossimi passaggi. Grazie ancora per l’attenzione".

Sei arrivato fin qui?

Se sei qui è chiaro che apprezzi il nostro giornalismo, che, però, richiede tempo e denaro.  I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per la stampa indipendente ma puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per darti moltissime notizie gratis e solo alcune a pagamento. Se vuoi continuare a leggere il nostro articolo ed accedere per un anno a tutti i contenuti PREMIUM, alle Newsletter online e a molte iniziative in esclusiva per te puoi farlo al prezzo di un caffè, una birra o una pizza al mese.

Grazie, Giovanni Coviello

Sei già registrato? Clicca qui per accedere

-Pubblicità-
Giovanni Coviello
Ho il piacere e l'onore di dirigere queste testate Dopo un'iniziale esperienza come ricercatore volontario universitario (1976-77)e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (1976-78) ho maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore delle telecomunicazioni e dell'informatica (1978-1993), ho ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi mi sono occupato di marketing e gestione sportiva (volley) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, per poi dal concentrarmi dal 2008 sulle edizioni giornalistiche (VicenzaPiù, VicenzaPiu.com e VicenzaPiu.tv). Ho fondato nel 2019 anche Laltravicenza.it, Parlaveneto.it e Bankileaks e dirigo da luglio 2020 la nuova testata nazionale DeepNews.it