Strage di Bologna, a Marano Vicentino spettacolo “Un’altra vita” di e con Matteo Belli

un'altra vita Matteo Belli a Marano
un'altra vita Matteo Belli a Marano
- Pubblicità -

Lunedì 2 agosto, alle 21.00 al Parco della Solidarietà di Marano Vicentino, Matteo Belli porta in scena lo spettacolo “Un’altra vita”. A quarantun anni dalla strage alla stazione di Bologna, lo spettacolo racconta i feriti sopravvissuti: le vite di chi ce l’ha fatta, di chi ha vissuto e di chi si è lasciato vivere. “Anche quest’anno Marano Vicentino rinnova il ricordo della terribile strage che ha segnato la nostra comunità come tante altre in tutta Italia”, spiega in un comunicato il sindaco, Marco Guzzonato. “Invito tutte e tutti ad assistere a questo spettacolo teatrale, a fare memoria e rinsaldare la propria coscienza civica”.
Oltre che con il monologo di Matteo Belli al Parco della Solidarietà, la comunità maranese ricorda la strage di Bologna con il tradizionale manifesto commemorativo, che quest’anno ritrae un’opera di Eva Trentin.

L’ingresso allo spettacolo di Matteo Belli è gratuito, per la rassegna di teatro civile “Infrangere il vero”. L’evento si svolge nel rispetto delle misure anti Covid-19 ed è consigliata la prenotazione tramite il sito maranoculturaeventi.it o la Biblioteca civica ([email protected], tel. 0445.598861). In caso di maltempo l’evento si svolgerà in auditorium comunale.

-Pubblicità-