Sicurezza, Fratelli d’Italia Vicenza: “le nostre città oramai sono ostaggio dell’insicurezza”

- Pubblicità -

“Oramai le città del Veneto sono ostaggio dell’insicurezza e del degrado e nel frattempo il governo centrale volge il capo dall’altra parte” così esordiscono in una nota congiunta il Gruppo consiliare di Fratelli d’Italia, il Circolo cittadino della città di Vicenza e Vincenzo Forte, membro dell’Assemblea Nazionale di Fratelli d’Italia e candidato alle elezioni regionali per il rinnovo del Consiglio e della Giunta regionale del Veneto.

“Anche Vicenza è stata purtroppo scenario dell’ennesima aggressione violenta ad un nostro concittadino. Encomiabile il gesto del settantatreenne vicentino intervenuto a sedare una furente lite in zona Mercato Nuovo per proteggere una giovane ragazza, un gesto di coraggio che gli è costato una prognosi di 35 giorni e una frattura al femore.

Non è accettabile lasciare che i nostri concittadini vivano in una situazione di insicurezza, fuori da ogni controllo. Il governo centrale deve intervenire per dare supporto ai Sindaci dei comuni veneti per porre un freno a quella che ormai è diventata una vera e propria emergenza”.

L’articolo Sicurezza, Fratelli d’Italia Vicenza: “le nostre città oramai sono ostaggio dell’insicurezza” proviene da Parlaveneto.

-Pubblicità-