Rifiuti, lampioni spenti, black-out, bollette: ecco tutte le app delle società di Agsm Aim

- Pubblicità -

Sempre più digitali e comodi i servizi offerti ai cittadini di Vicenza: assieme alla applicazione Comuni-Chiamo in uso già in molte città italiane e presentata ieri da Amcps, utile per segnalare buche e situazioni che richiedono manutenzione, vale la pena ricordare gli altri strumenti che le aziende partecipate dal comune di Vicenza hanno predisposto e che sono continuamente oggetto di ottimizzazione.

Anzitutto, la segnalazione dei rifiuti abbandonati fuori dai cassonetti: AIM Ambiente ha predisposto una pratica web app, raggiungibile all’indirizzo aimambiente.it, che potenzia e, insieme, snellisce i contenuti relativi ai propri servizi organizzati in modo che la fruizione sia più semplice e rapida, ma soprattutto sia ‘responsive’, ovvero modulabile e adattabile su qualsiasi tipo di smartphone o di device mobile. Tecnicamente non si tratta di una vera e propria App, che avrebbe comportato costi e che appesantirebbe le performance del telefonino, ma di un vero e proprio intervento evolutivo dei contenuti già disponibili nel sito, ora pienamente interattivi con i vari uffici dell’Azienda. Nello specifico, è stata implementata la sezione delle segnalazioni, nella quale è possibile far pervenire ad AIM Ambiente, senza l’obbligo di registrazione, eventuali comunicazioni, foto e posizione di abbandoni indiscriminati al di fuori dei cassonetti o di problematiche di igiene urbana. Le altre sezioni accessibili dalla home page della web app informano sulla corretta differenziazione dei rifiuti, le varie modalità per la raccolta dei rifiuti ingombranti nelle 4 riciclerie o attraverso il ritiro gratuito a domicilio, le informazioni sulla operatività delle riciclerie stesse, e infine, le informazioni relative allo spazzamento e al lavaggio delle strade.

Tutti questi contenuti sono illustrati in un breve tutorial che guida, passo dopo passo, nell’esplorazione delle molte pagine della web app.

 Altro importante strumento predisposto da SAR Servizi a Rete, è la App gratuita MYSAR, per segnalare le lampade spente dell’illuminazione pubblica, ricevere notifiche sugli stacchi programmati di energia e sui guasti elettrici della rete o segnalarne di nuovi. Si possono anche conoscere i tempi della riparazione o di ripristino di un guasto sulla linea pubblica. È inoltre possibile ricevere una serie di consigli e di suggerimenti su come prevenire, affrontare e gestire i guasti elettrici. Tutte le info alla pagina del sito di SAR.

Un’altra utilissima applicazione riguarda il pagamento della sosta, sia quella nei parcheggi a sbarra che lungo la stradacon AIM Facile, infatti, non serve più avere contanti in tasca. È possibile registrarsi gratuitamente, caricando un credito di sosta minimo di 10 euro con addebito su carta di credito, interamente utilizzabile per pagare il parcheggio: non sono infatti previsti costi di iscrizione, abbonamento o commissioni.

AIM Mobilità rende conveniente ma soprattutto smart il pagamento della sosta sulle strisce blu e nei parcheggi a sbarra mettendo a disposizione vari circuiti fruibili da cellulare attraverso app gratuite, disponibili sia per Android e iPhone.

Per la sosta lungo la strada, occorre selezionare la zona evidenziata sui cartelli presenti sul posto o suggerita dall’app stessa tramite geolocalizzazione; l’indicazione della targa del veicolo, la durata della sosta, che può essere prolungata, anche a distanza, qualora stesse scadendo. È possibile interrompere il pagamento della sosta in ogni momento.

Con la app di AIM Mobilità, inoltre, si paga anche la sosta nei parcheggi a sbarra di Vicenza, digitando o inquadrando il codice a barre presente sul biglietto ritirato alla colonnina in entrata al parcheggio. Ancora, l’app consente di accedere a “Pass”, l’applicativo che permette di rinnovare gli abbonamenti di sosta sugli stalli gialli o blu di Vicenza.

Infine, un ulteriore strumento digitale per facilitare i rapporti dei cittadini e degli utenti con le aziende del gruppo Agsm Aim, è rappresentato dalla App di AIM Energy, con la quale si può consultare l’elenco delle bollette, controllare lo stato dei pagamenti e pagare con carta di credito, effettuare l’autolettura del gas e consultare lo storico delle autoletture, ricevere notifiche sull’emissione delle bollette, scadenza delle offerte e sul periodo utile per inviare l’autolettura, gestire i contratti in autonomia con la possibilità di inoltrare le principali pratiche contrattuali e monitorarne la lavorazione. I clienti AIM Energy possono accedere ai servizi dedicati dell’App utilizzando gli stessi dati di accesso all’Area Clienti del sito AIM Energy, anch’essa dotata di tutte le precedenti funzionalità.

-Pubblicità-