Revoca clausola antifascista, stop a kebab e complimenti a Mussolini di Silvio Giovine, Coalizione Civica: Rucco gli revochi le deleghe

Silvio Giovine: Mussolini ha fatto anche cose buone
Silvio Giovine: Mussolini ha fatto anche cose buone
- Pubblicità -

Dall’abolizione della clausola antifascista, siamo passati alla crociata contro i kebab che porterebbero degrado secondo Silvio Giovine. Ancora una volta, Vicenza assurge al dis – onore delle cronache nazionali a causa di provvedimenti discriminatori o negazionisti – esordiscono nella nota che pubblichiamo i rappresentanti di Coalizione Civica per Vicenza, Leonardo Nicolai, Mariangela Santini e Ciro Asproso.

Protagonista indiscusso di questa stagione in negativo è l’assessore Giovine, un classico esempio di politico in carriera, divisivo e provocatorio nelle questioni di scarso spessore; evanescente e improduttivo nell’affrontare problemi complessi che richiedono strategie di lungo periodo.

La sua idea di città è di tipo corporativo, governata in maniera autocratica, dove chi detiene il potere si confronta direttamente con i portatori d’interesse, senza intermediazioni e senza alcuna preoccupazione per l’interesse collettivo.

La ribalta nazionale fa ovviamente il gioco dell’Assessore – continuano i tre – che cerca disperatamente i riflettori per massimizzare il proprio risultato nella corsa alle preferenze, in seno al Partito dei Fratelli d’Italia. Una sfida politica divenuta grottesca e lesiva per l’immagine della nostra città che ha avuto ieri il suo culmine (speriamo) nell’intervista di Cruciani e Parenzo alla “Zanzara”.

Alle domande degli intervistatori, che provocatoriamente chiedevano a Giovine di motivare i contenuti del Regolamento, il nostro rispondeva dapprima in maniera irresponsabile, scaricando ogni addebito sui rappresentanti di categoria, per poi concludere con i complimenti a Mussolini che avrebbe fatto anche cose buone.

A Giovine – chiosano Leonardo Nicolai, Mariangela Santini e Ciro Asproso – consigliamo la lettura dell’ottimo libro di Francesco Filippi: “Mussolini ha fatto anche cose buone – Le idiozie che continuano a circolare sul fascismo.

Mentre al Sindaco (il quale, in campagna elettorale, dichiarava che non avrebbe accettato alcuna ambiguità sul fascismo), chiediamo una buona volta di revocare le deleghe al suo Assessore al Commercio.

I rappresentanti di Coalizione Civica per Vicenza, Leonardo Nicolai, Mariangela Santini e Ciro Asproso

-Pubblicità-