Processo Veneto Banca: il Gup di Treviso “boccia” il difensore di Consoli e dice no al rinvio chiesto perchè Costabile è in quarantena Covid

Processo Veneto Banca: il piazzale del tribunale di Treviso all'apertura dell'udienza del 24 ottobre 2020
- Pubblicità -

Un processo è fatto di tattiche e strategie: lo conferma quello in avvio oggi a Treviso contro il “solo”, in tutti i sensi, Vincenzo Consoli che, per i pm Massimo De Bortoli e Gabriella Cama“, avrebbe “da solo” portato al crac Veneto Banca, di cui è stato a lungo ad e dg.

Processo Veneto Banca: la convocazione dell'udienza del 24 ottobre
Processo Veneto Banca: la convocazione dell’udienza del 24 ottobre

Il suo difensore, Ermenegildo Costabile, aveva, infatti, pensato bene di chiedere il rinvio dell’udienza odierna, fissata, dopo quello già stabilito il 16 maggio scorso, per la costituzione dell’imputato e per l’inizio della “raccolta” delle costituzioni di parte civile, in quanto risultato “positivo” al Covid e tuttora sotto controllo medico per i sintomi di febbre e mal di testa durante la quarantena fiduciaria a cui si è sottoposto insieme a tutti i collaboratori del suo studio milanese.

Il Gup di Treviso Gianluigi Zulian, però, di fronte a un ordinato gruppo di legali presenti per le prime costituzioni di parte civile (nella foto il piazzale d’ingresso al tribunale con i legali già all’interno, a seguire un nostro video servizio) e assente la difesa di Consoli, affidata all’avvocato Jacopo Stefani designato come legale d’ufficio, in mancanza di sostituiti designati da Costabile, ha, però, respinto la richiesta perché, si legge nell’ordinanza di una pagina, Emernegildo Costabile poteva nominare un sostituto dato che l’appuntamento di oggi non prevedeva interventi tecnici del difensore.

La mossa del legale, che, c’è da dirlo, non avrebbe portato ad un allungamento dei termini di prescrizione ma solo, fanno notare alcuni legali delle parti offese, ad un allentamento della “tensione” intorno al caso, ha, quindi, sortito l’effetto opposto: media presenti per un’udienza altrimenti di routine e sensazione diffusa tra i comuni mortali, pur se errata, che la manovra tendesse solo, dopo le lungaggini romane e i “giochi” del sistema, a un ulteriore avvicinamento dei termini di prescrizione.

Dopo la verifica odierna della correttezza formale degli atti notificati a Consoli, le successive operazioni di presentazione delle costituzioni di parte civile (ne sono attese migliaia come e forse più che per la BPVi) proseguiranno invece che il 31 ottobre il prossimo 12 dicembre, nuova data per la seconda delle due udienze preliminari.


Sei arrivato fin qui?

Se sei qui è chiaro che apprezzi il nostro giornalismo, che, però, richiede tempo e denaro.  I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per la stampa indipendente ma puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per darti moltissime notizie gratis e solo alcune a pagamento. Se vuoi continuare a leggere in futuro i nostri articoli e ad accedere per un anno a tutti i contenuti PREMIUM, al nostro archivio web e cartaceo, alle Newsletter online e a molte iniziative in esclusiva per te puoi farlo al prezzo di un caffè, una birra o una pizza al mese.

Clicca qui e diventa Partner, Amico o Sostenitore 

Grazie, Giovanni Coviello

Opzioni ViPiù Freedom Club
Opzioni ViPiù Freedom Club
-Pubblicità-
Giovanni Coviello
Ho il piacere e l'onore di dirigere queste testate Dopo un'iniziale esperienza come ricercatore volontario universitario (1976-77)e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (1976-78) ho maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore delle telecomunicazioni e dell'informatica (1978-1993), ho ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi mi sono occupato di marketing e gestione sportiva (volley) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, per poi dal concentrarmi dal 2008 sulle edizioni giornalistiche (VicenzaPiù, VicenzaPiu.com e VicenzaPiu.tv). Ho fondato nel 2019 anche Laltravicenza.it, Parlaveneto.it e Bankileaks e dirigo da luglio 2020 la nuova testata nazionale DeepNews.it