Controlli di vicinato al Parco Città e Santa Lucia, al via l’iter per la sperimentazione

- Pubblicità -

È stato avviato l’iter per attivare la sperimentazione dei controlli di vicinato in due nuove zone, a Parco Città e a Santa Lucia, dove entro fine mese verranno organizzati degli incontri con i cittadini interessati.

Le due nuove zone si andranno ad aggiungere all’area di parco Fornaci, via Adenauer, Gandhi e Allende e dalla zona compresa tra Campo Marzo, viale Milano e piazzale Bologna dove prosegue il controllo di vicinato in fase sperimentale. Dall‘1 dicembre 2019 e fino al 15 settembre 2020, da queste due prime zone, attraverso la piattaforma denominata “Io Segnalo”, sono pervenute al Comando della polizia locale 141 segnalazioni inoltrate dai cittadini che hanno dato la disponibilità a partecipare al progetto.

Ad ogni segnalazione, pervenuta dalle 7 fino all’una di notte, quindi in orario di attività della polizia locale, corrisponde un intervento. Le richieste sono relative all’abbandono di rifiuti, atti vandalici, bivacchi, aree incolte, buche stradali, degrado, presenza di nomadi, occupazioni abusive, prostituzione, ripristino della segnaletica, schiamazzi e disturbi, tossicodipendenza, ubriachezza molesta e presenza di cani senza guinzaglio.

“Il controllo di vicinato è uno strumento utile per il contrasto del degrado, per questo, nella riunione odierna del comitato ordine e sicurezza, abbiamo deciso di procedere con l’attivazione del progetto in altre due zone – ha spiegato oggi il sindaco in sala Stucchi -. Preciso che si tratta di uno dei tanti strumenti che l’amministrazione comunale ha la possibilità di attivare e che per ottenere dei risultati concreti è necessaria la continuità. Altre città che hanno avviato il controllo di vicinato prima di noi sono soddisfatte dell’andamento. Ricordo poi che accanto all’attività di contrasto al degrado a cura della polizia locale, per quanto di competenza, è previsto l’intervento delle altre forze dell’ordine con cui siamo costantemente in contatto”.

Il sindaco, a seguito dell’aggressione subita da un anziano lo scorso lunedì, ha deciso di incrementare i controlli nella zona del Mercato Nuovo: “L’episodio di violenza che ha coinvolto un anziano nella zona del Mercato Nuovo è un gesto particolarmente grave avvenuto tra l’altro in un luogo con diverse problematiche e che stiamo tenendo sotto controllo. Visto l’acuirsi dei fenomeni, provvederemo ad aumentare i controlli coinvolgendo anche le altre forze dell’ordine”.

 

 

 

 

-Pubblicità-