Parcheggi in centro a Vicenza, novità in arrivo. Claudio Cicero: “modello Barcellona”

- Pubblicità -

Al termine della giunta comunale di mercoledì 22 agosto l’assessore alla mobilità Claudio Cicero ha annunciato l’ennesima modifica stradale, questa volta in contrà Torretti (dove ci sono le sedi di Croce Rossa e Caritas, di seguito maggiori dettagli). Affiancato dal sindaco Francesco Rucco, l’assessore Cicero ha precisato che: “non si tratta di “demolire” quanto fatto dall’amministrazione precedente, i nostri interventi servono per sistemare alcune criticità secondo una logica diversa, sono aggiustamenti, e i riscontri che abbiamo avuto nel gradimento dei cittadini sono incoraggianti“. 
Ma Cicero accenna già anche ad un’altra novità in arrivo nelle prossime settimane, il potenziamento dei parcheggi in centro città: “l’idea da cui partire è quella del modello Barcellona, con le modernità che potete trovare anche in tutte le altre principali città europee“.

Intanto, dopo la nostra segnalazione, all’ex parcheggio abusivo di San Rocco la sbarra danneggiata è stata sostituita dalla proprietà con dei vistosi nastri (foto sotto).

L’erba è stata tagliata ma il cortile è tornato ad essere vuoto. 

Un simbolo del tema parcheggi e auto in centro storico, argomento che rimane sempre “caldo”. 

park abusivo San Rocco 

Maggiori dettagli nella nota stampa comunale: 
?Non abbiamo dato il via a nessuna battaglia ideologica sul tema della mobilità. Semplicemente, anche a partire dalle segnalazioni dei cittadini, stiamo correggendo scelte puntuali che, dati alla mano, sono risultate sbagliate. Più avanti ci sarà modo di ragionare su una visione generale della mobilità cittadina che per noi si traduce, ad esempio, nella revisione della sosta, con la possibilità per le auto di raggiungere e sostare con maggior facilità in centro storico. Ma ad oggi tutte le iniziative fin qui decise dalla mia giunta su proposta dell’assessore Cicero si basano su semplici valutazioni di buonsenso che, non a caso, trovano il consenso dei cittadini?.
Il sindaco Francesco Rucco ha voluto fare questa premessa alla presentazione della decisione odierna di invertire in senso di marcia di contra’ Torretti introdotto dalla precedente amministrazione nel 2014.
?Oggi in contra’ Fontanelle ? ha aggiunto l’assessore alle infrastrutture Claudio Cicero ?  tra le 7 e le 17 passano 2194 veicoli contro i 211 che vi passavano prima dell’inversione di marcia di contra’ Torretti. Un fiume di veicoli che si riversa su contra’ IV Novembre, andando ad appesantire una strada già in difficoltà, con non pochi pericoli soprattutto per i ciclisti. Bastano questi dati a dimostrare che la soluzione attuale è fallimentare. Nelle prossime settimane, non appena sarà pronta la segnaletica, in contra’ Torretti si tornerà a circolare da contra’ Mure Araceli a verso piazza XX Settembre, esattamente come si faceva prima del 31 marzo 2014?.
?L’obiettivo di questa inversione di marcia ? ha aggiunto l’assessore –  è alleggerire i carichi veicolari di contra’ Mure Porta Santa Lucia e, appunto, di contra’ Fontanelle. L’intervento, inoltre, tornerà a rendere più agevole l’accesso delle ambulanze alla sede della Croce Rossa Italiana, come richiesto dallo stesso presidente della CRI. Inoltre ci aspettiamo una riduzione dei flussi in via IV Novembre, mentre sarà oggetto di monitoraggio l’effetto della nuova viabilità su contra’ San Pietro?.

Come conseguenza dell’intervento verrà ripristinato anche l’originario senso di marcia di contra’ Mure Araceli, da contra’ Porta Santa Lucia verso piazza Araceli. 

-Pubblicità-