Non solo take away e food delivery: i nuovi format della ristorazione (anche a Vicenza)

Food delivery pexels-mikhail-nilov-6613043
Food delivery pexels-mikhail-nilov-6613043
- Pubblicità -

Se un tempo fare shopping online coincideva principalmente con l’acquisto di prodotti come capi di abbigliamento o dispositivi tecnologici, oggi vuol dire sempre più ordinare cibo da asporto affidandosi ad aziende di food delivery.

Per resistere alla crisi, le attività di ristorazione sono state costrette a reinventare il proprio modello di business e tutto il settore ha subito una radicale, ma si spera solo temporanea, trasformazione. Il cambiamento principale è stato offrire ai propri clienti l’opportunità di ordinare cibo online, vista l’impossibilità di consumarlo all’interno del ristorante.

Ricorrendo al take away e alle consegne a domicilio, i ristoratori hanno cercato di limitare i danni derivanti dall’emergenza sanitaria e le conseguenti chiusure, in attesa di tempi migliori. È accaduto così, che in pochi mesi, il mercato del food delivery che stava iniziando a fare capolino nel nostro Paese abbia visto moltiplicarsi rider e app di consegna a domicilio.

Anche a Vicenza lo street food (delivery) di Maracaiba

Accanto a colossi internazionali come Just Eat, Glovo, Deliveroo o Uber Eats, sono nate realtà minori, legate al territorio, ma altrettanto innovative, che si sono pian piano ritagliate la propria fetta di mercato.

Una di queste realtà è Maracaiba, un format di ristorazione innovativo, nato in Friuli Venezia Giulia con l’obiettivo di allargarsi pian piano in tutta la penisola. L’espansione sembra essere iniziata, visto che i food truck e le Maracaiba cars sono sbarcati anche in Veneto, a Meolo (VE) e nel mese di aprile anche nel vicentino, grazie alla nuova apertura a Lonigo (VI).

Come funziona Maracaiba

Maracaiba propone uno street food molto particolare, che ha fatto della cucina fusion la propria filosofia. Nello specifico, ad essere mescolate sono state la cucina giapponese e quella hawaiana. Nonostante i due paesi e le relative tradizioni culinarie siano separati da migliaia e migliaia di chilometri di Oceano Pacifico, il risultato di questa unione è davvero sorprendente.

Nel suo menu, Maracaiba propone Maki (un sushi rivisitato), Poke (un’insalata esotica) e Bao (un panino cotto al vapore). Diverse le opzioni anche per vegetariani e vegani, nonché le scelte per i bambini. Tutto può essere ordinato e ritirato presso i food trucks, oppure si può optare per la consegna a domicilio.

Dove e quando puoi trovare i food truck di Maracaiba

Il delivery è sempre attivo in moltissimi comuni, dove offre un servizio continuativo 7 giorni su 7, sia a pranzo che a cena. In molte altre località, comprese quelle della nostra provincia (e regione) invece, i food truck arriveranno seguendo un calendario precedentemente stilato e pubblicato sul sito internet dell’azienda.

Attualmente la flotta di Maracaiba è composta da 50 Maracaiba cars, 10 food truck e una ghost kitchen (che si trova a d Udine). Nella nostra regione è in grado di servire 15 comuni al giorno, per un totale di quelli visitati con cadenza settimanale di oltre 100, distribuiti tra le province di Padova, Treviso, Venezia e Vicenza.

Il progetto Maracaiba, come tanti simili, è nato in piena pandemia per dare una risposta forte e moderna al mondo del food delivery e del take away. Si è scelto un modello di ristorazione itinerante con consegna anche a domicilio, un modo innovativo di combinare uno street food originale e con il food delivery tipico in tempo di pandemia. Insomma, Maracaiba rappresenta un’alternativa alle classiche modalità di consegna cibo a cui ci siamo abituati da un anno a questa parte ed ora è disponibile anche in zona, perchè non approfittarne?

-Pubblicità-