Nomine Agsm Aim Spa, Italia Viva e Più Europa Vicenza: “solita spartizione politica”

il sindaco di Vicenza Francesco Rucco
il sindaco di Vicenza Francesco Rucco
- Pubblicità -

“La fusione tra Aim e Agsm è un processo nato con l’amministrazione Variati e concluso da quella Rucco in questi giorni. É un progetto strategico per migliorare la qualità dei servizi e tutelare veramente la storia di Aim. Quello che ci preoccupa però è il ricorso a modalità sbagliate e inefficienti di nomina dei rappresentanti vicentini nel nuovo CdA di “Aim Agsm”. Sono state ripetute le solite logiche di spartizione partitica tra Lega, Fratelli d’italia e la lista civica di Rucco”. Lo affermano in una nota ufficiale Italia Viva Vicenza e Più Europa Vicenza, dopo la divulgazione dei candidati al cda nella nuova società natà dalla fusioe di Verona e Vicenza.

“Ma questo non è nemmeno l’aspetto più grave – prosegue la nota -. I due nuovi professionisti nominati oltre a Vivian sono persone stimabili ma che non ci risulta abbiano esperienze pregresse nella gestione di multiutilities. Questo conferma la costante di questa amministrazione ovvero affidare i ruoli di responsabilità solo per appartenenza e non per competenza e merito”.

 

L’articolo Nomine Agsm Aim Spa, Italia Viva e Più Europa Vicenza: “solita spartizione politica” proviene da Parlaveneto.

-Pubblicità-