Mutualità al centro per i soci BCC: la convenzione con CAF Acli e CAF Coldiretti riguarda 6 province venete

Logo delle Bcc, Banche di credito cooperativo
Logo delle Bcc, Banche di credito cooperativo
- Pubblicità -

Territorialità e localismo, ma anche e soprattutto mutualità. Essere soci e clienti di una Banca di Credito Cooperativo porta valore aggiunto non soltanto sul piano dell’appartenenza e della partecipazione alla vita sociale della cooperativa, ma anche vantaggi concreti.

Sono 6 le BCC, coordinate dalla Federazione Veneta, che hanno rinnovato e firmato nuovi  importanti accordi per agevolare soci e clientela del territorio nel servizio di raccolta e compilazione delle dichiarazioni dei redditi. I Caf con i quali sono stati siglati gli accordi sono ACLI Service e CAF Impresa Verde-Coldiretti delle province di Vicenza, Padova, Rovigo, Treviso, Verona e Venezia.

A sottoscrivere le convenzioni i Presidenti delle 6 Banche di Credito Cooperativo: Banca Alto Vicentino, Banca delle Terre Venete, Banca del Veneto Centrale, Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (Banca di Verona e Vicenza in virtù della recente fusione), BCC Vicentino- Pojana Maggiore e Banca Patavina.

Il progetto continua a crescere per numeri e per interesse. Sono state oltre 3 mila le prestazioni a soci e clienti BCC erogate lo scorso anno in convenzione con i CAF delle sole sedi di Vicenza. Quest’anno invece, allargandosi la platea dei soci a nuovi territori in virtù dell’entrata a regime di fusioni tra BCC, i numeri sono destinati a salire. La convenzione è stata infatti estesa ad altre 5 province per poter dare un servizio omogeneo e capillare.

La convenienza è assicurata: la forbice, tarata sulle fasce di reddito dell’utenza, assicura per entrambi i Caf un risparmio che oscilla tra i 4 euro e i 100 euro per una media di circa 40 euro di risparmio per utente. In virtù di questi strumenti anche per il 2021 saranno applicate tariffe agevolate e vantaggiose per la compilazione di modelli degli adempimenti fiscali, riservati a tutti i soci e clienti delle 6 BCC con tutti i CAF provinciali coinvolti (tutti gli sportelli delle sedi CAF Acli e Coldiretti di Vicenza, Verona, Padova, Rovigo, Treviso e Venezia). Per dimostrare il rapporto con la propria BCC è necessario presentare la Special Card 2021, distribuita gratuitamente nelle filiali di riferimento del territorio o attraverso invio tramite posta elettronica con richiesta alla propria Banca. Vantaggi e tariffe ancora più convenienti per i pensionati sia per il modello 730, sia per altri servizi.

-Pubblicità-