Maria Luisa Coppola nel CdA di Veneto Sviluppo, Movimento 5 Stelle: “nella Lega le condanne fanno curriculum?”

Matteo Salvini in tour per i candidati della Lega
Matteo Salvini in tour per i candidati della Lega
- Pubblicità -

Maria Luisa Coppola – è scritto in un comunicato del Movimento 5 Stelle Veneto – ex assessore all’Economia nella giunta Zaia è stata proposta dal capogrupo della Lega Nicola Finco e votata oggi dalla Lega come membro del CdA di Veneto Sviluppo.

L’ormai ex assessore Coppola era decaduta dal suo incarico dopo una condanna definitiva. Aveva speso, per la campagna elettorale del 2010, la somma di 255 mila euro a fronte di un tetto di 40 mila dichiarato ufficialmente, con conseguente violazione di legge.

Quindi Coppola fuori dai giochi. Fuori dalla porta della politica. Fino ad oggi.

Infatti rientra dalla finestra, come nulla fosse perché proprio stamattina si è votato per la sua nomina a consigliere di Veneto Sviluppo.

Che stile, che grinta.

Assistiamo allibiti, increduli alla premiazione, con la Coppola che sale sul Podio e noi ci chiediamo “Perche’?”

Perché nella Lega le condanne fanno curriculum ? (vedi Siri, Bossi, Rixi) Perché un condannato non ha la decenza di dimettersi e chiedere scusa?

Possibile che Zaia non riesca a portare una delle eccellenze venete a gestire la cassaforte della regione invece che piazzare un collocato?

Il Veneto ha bisogno di onestà e trasparenza, non di riciclati di partiti politici.

-Pubblicità-