Manifestazioni contro vaccini e misure anti Covid: senza mascherina in Campo Marzo e a Conegliano, Possamai (PD): “insulto inaccettabile”

manifestazione Campo Marzo 17 aprile
manifestazione Campo Marzo 17 aprile
- Pubblicità -

“Mentre da oltre un anno continuiamo a contare quotidianamente le vittime del Covid-19, assistere a centinaia e centinaia di persone che si assembrano prive di mascherina per ribadire la loro contrarietà ai vaccini è un insulto inaccettabile”. Lo sostiene in un comunicato il consigliere regionale vicentino del PD Giacomo Possamai a proposito delle manifestazioni che si sono tenute lo scorso weekend a Vicenza e Conegliano con la partecipazione della deputata Cunial e del medico venetista Szumski.  “Ed è un insulto non solo nei confronti di chi ha perso la vita per colpa del virus, ma anche di chi in questi mesi ha perso una persona cara e di chi ha sempre rispettato le regole, vivendo una vita piena di limitazioni nella speranza di tempi migliori. Le iniziative no vax degli scorsi giorni, da Vicenza al Trevigiano, sconcertano – aggiunge ancora Possamai – si tratta di complottismi e di comportamenti totalmente irresponsabili che richiedono assoluta fermezza. A maggior ragione in un momento in cui si comincia a intravedere la possibilità di uscire dal tunnel. Manifestare è un diritto, ma farlo nel rispetto delle norme sanitarie è un dovere”.

-Pubblicità-