Maglie storiche di calciatori, collezionista materano di Metaponto Roberto Vaira: “fiero di quella Yuma del Vicenza, la prima di Baggio”

- Pubblicità -

La storia della grande Serie A del secolo passato “concentrata” nella ruvidità delle mitiche “lanette”, le maglie storiche dei calciatori. Roberto Vaira in quel di Metaponto, in provincia di Matera, è uno dei più grandi collezionisti e la sua passione per il calcio è stata portata alla luce sulla testata web, associata ad Anso come le nostre,  Gli Eroi del Calcio (sopra anche l’intervista video tra le.. maglie).

A partire da un “pezzo pregiato”, la casacca indossata da Maradona nel primo periodo napoletano: “è una Cirio, con sponsor e numero completamente ricamati a mano. Ho anche la versione bianca, a manica lunga, appartenuta a Bruscolotti. Chi colleziona sa che le seconde maglie sono sempre le più particolari. Altra chicca è la prima casacca con sponsor dei partenopei: una Snaidero della stagione ’81/’82”.

Roberto Vaira con la maglia di Baggio

Il signor Vaira è però molto legato ad un altro “gioiello” delle maglie di quel tempo: “sono fiero anche della maglia del Lanerossi Vicenza, degli inizi del decennio, con sponsor Yuma Jeans e l’Adidas che compare sul numero”.

“Confesso di apprezzare molto quest’ultima – aggiunge – forse per via della stima che provo per Baggio e per il fatto che quella è stata tra le prime maglie indossate in carriera dal Divin Codino“.

Yuma è il marchio nato a Sarcedo grazie a Urbano Chemello imprenditore appassionato di calcio deceduto tre anni fa a 77 anni e che dagli anni settanta alla prima metà dei novanta ha spopolato col primo jeans di moda tra i giovani.

Oggi la tradizione è stata portata avanti dai figli col marchio Tramarossa, sempre nel jeans  “denim” ma nel comparto lusso, venduto soprattutto all’estero.

-Pubblicità-
Edoardo Andrein
Dal 2013 redattore web, inviato e articolista di cronaca, politica e sport per VicenzaPiu.com e VicenzaPiu.Tv ora è anche direttore responsabile di LaltraVicenza.it. Nato a Sandrigo (Vi) 12-01-1983 ma da sempre residente a Vicenza ha iniziato la sua carriera nel giornalino scolastico Rossi Life per poi collaborare una decina d'anni con Il Giornale di Vicenza e come addetto stampa di alcune società sportive, tra cui la As Vicenza basket. Ha fondato la testata giornalistica LaBaskettara.com di cui è anche direttore.