Lo stemma comunale sulle proprietà pubbliche, Loggia del Capitaniato – Contrà del Monte

- Pubblicità -

Loggia del capitaniato

Il pannello in pietra e mattoni, con lo stemma Comunale e allegorie varie che lo fiancheggiano, si trova in Contrà del Monte affacciato sul cardo della città, principale ingresso alla Piazza Major o dei Signori. La Loggia del Capitaniato, opera di Andrea Palladio del 1571 era stata ordinata da Giovanni Battista Bernardo capitano della Serenissima Repubblica. Il grandioso progetto, ricorda la grande Battaglia Navale di Lepanto, 7 ottobre 1571, durante la guerra di Cipro, avvenuta tra le navi cristiane della Lega Santa e la flotta musulmana dell’ Impero Ottomano. La flotta “europea” armata dal re di Spagna Felipe II era guidata dal veneziano Sebastiano Venier e Agostino Barbarigo, composta da oltre 200 navi, si scontrò con la flotta turca di 290 navi e la distrusse ma con grande spargimento di sangue, in gran parte di marinai Veneti. Ai lati dell’arco con la cancellata d’ingresso, due nicchie ospitano due statue sotto le quali si leggonoqueste incisioni: PALMAM GENUERE CARINAE col significato di Le navi conquistarono la vittoria. La seconda iscrizione BELLI SECURA QUIESCO da cui Riposo senza la preoccupazione della guerra. Il riferimento è alla Dea della Vittoria navale e alla pace ottenuta. I Veneziani hanno vinto i Turchi con Onor, Fede e Pìetà ottenendo La Pace. La sala che si trova sopra denominata Sala Bernarda è sede del Consiglio Comunale.

Luciano Parolin

– Pubblicità –

-Pubblicità-