L’esemplare lettera di dimissioni di Jacopo Bulgarini d’Elci da incarichi ricevuti da Variati la invieranno a Rucco anche Lago, Eberle, Guzzo, Marzotto, Cavalieri, Turra, Pupillo …?

- Pubblicità -

Caro Sindaco (Francesco Rucco, ndr), nel farti i migliori auguri di buon lavoro per questa grande sfida che ti attende, sono a presentarti le mie dimissioni dai CdA o Consigli Direttivi di questi enti: Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza; Orchestra del Teatro Olimpico; consorzio VicenzaE’… Mi permetto di sottolinearti la relativa urgenza di una nomina nel CdA della Fondazione TCVI, giacché per statuto è necessaria… Resto a disposizione, tua o di coloro che indicherai per i vari enti, per eventuali passaggi di consegne o approfondimenti sulle questioni di maggiore rilevanza. Buon lavoro. Jacopo Bulgarini d’Elci.

Questa è la lettera e anche il modello di lettera esemplare scritta e inviata il 12 giugno dall’ex vice sindaco e assessore alla crescita della giunta di Achille Variati.

Modello di lettera esemplare che, come scritto su VicenzaPiu.com il 19 giugno col titolo “Un po’ di saggezza… per rimettere i mandati “comunali” di Variati nelle mani di Rucco: per ora solo Bulgarini e Sala lo hanno fatto”, potrebbero aver scritto o dovrebbero scrivere, senza neanche lo sforzo di trovare una formulazione migliore di quella di Bulgarini e, quindi, con un semplice copia incolla in cui si modifichino solo gli incarichi ricoperti e gli enti interessati, tutti i rappresentanti del comune nominati dall’ex sindaco Achille Variati in una miriade di società ed enti (nel link precedente ce n’è un elenco quasi completo che, per comodità, riportiamo in fondo*)  che, tra l’altro, per ricoprire quei ruoli apicali, hanno aderito per iscritto alle linee programmatiche dell’Amministrazione comunale che li ha nominati e non di quella attuale, così diversa da aver battuto il candidato che ne proponeva la prosecuzione.

Sarebbe a dir poco incomprensibile, oltre che eticamente e politicamente inopportuno, che amministratori come Umberto Lago di Aim Vicenza insieme agli altri amministratori delle società del gruppo, Cristiano Eberle di SVT, Angelo Guzzo di Viacqua, Pietro Marzotto e Michela Cavalieri di Ieg Rimini in quota ex Fiera di Vicenza, Giuseppe Pupillo della Bertoliana, Lucio Turra di Ipab Vicenza…

Il nuovo sindaco, tra l’altro, potrebbe o meno confermare coloro che hanno ricevuto la fiducia del primo cittadino precedente, che ha assicurato a chi lo criticava anche per nomine sul filo di lana che i suoi nominati erano legati al suo mandato e sempre che costoro “cambino” indirizzo accettando quello di Rucco.

Il nuovo sindaco, comunque, potrà sempre contare sulla continuità di gestione (obiezione inconsistente da parte degli aficionados del passato) senza traumi degli enti con gli ex vertici dimissionari grazie alla dirigenza manageriale e tecnica che già prima ne assicura il buon funzionamento visto che gli stessi auspicati “dimissionari” non li hanno rimossi dai loro incarichi professionali riconoscendone le qualità.

Tutto questo varrebbe in attesa di definire i nuovi incarichi e con la certezza aggiuntiva che tutti i vari Lago, Guzzo, Marzotto & c.  si metteranno a disposizione “per eventuali passaggi di consegne o approfondimenti sulle questioni di maggiore rilevanza” seguendo la strada maestar indicaat da Jcopo Bulgarini d’Elci.

 

*Ecco l’elenco complessivo di enti e socità con incarichi legati al comune (e alla provincia) di Vicenza se&o visto che alcune attività sono in trasformazione, liquidazione o fallite:

AIM Vicenza; Viacqua tramite Acque Vicentine, SVT; Vicenza Holding (la ex Fiera di Vicenza ora in IEG); Teatro Olimpico; Fondazione Centro Internazionale di Studi di Architettura “A. Palladio”; Opera Pia Colonia Alpina Umberto I; Fondazione CUOA Centro Universitario di Organizzazione Aziendale; Biblioteca Civica Bertoliana;Centro di cultura e civiltà contadina biblioteca internazione “La Vigna”; IPAB di Vicenza; Fondazione Monte di Pietà di Vicenza; Opera Pia Ambulatorio Pediatrico “Principe di Piemonte”; Opera Pia Asili e Scuole Materne; Opera Pia Collegio Cordellina; Colleggio Valmarana Morosini S.p.A.; Società Centro Interscambio Merci e Servizi CIS; Fondazione Cassa di Risparmio di Verona-Vicenza-Belluno e Ancona (Fondazione Cariverona); Magazzini Generali Merci e Derrate SpA di Vicenza; Fondazione Studi Universitari-F.S.U. Vicenza; Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale (ATER); Fondazione Mariano Rumor; Fondazione “Giacomo Rumor – Centro Produttività Veneto”; Fondazione “Premio Coniugi Ottavio e Maria Novello Angelelli – Alessandro e Bruna Turina”; Assemblea Ente Vicentini nel Mondo; Fondazione “Vicenza una Città Solidale”; Istituto per le ricerche di storia sociale e religiosa; Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza; Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea della Provincia di Vicenza “Ettore Gallo”;Consorzio Permanente per la Promozione Turistica di Vicenza e della Provincia di Vicenza “Vicenza è”;Opera Pia Ospizi Marini; Fiume Bacchiglione; FromCI; Informagiovani; Musei Civici Vicenza; Parcheggi liberi a Vicenza; Vicenza Logistic Veloce; Fondazione Giuseppe Roi.

-Pubblicità-
Giovanni Coviello
Ho il piacere e l'onore di dirigere queste testate Dopo un'iniziale esperienza come ricercatore volontario universitario (1976-77)e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (1976-78) ho maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore delle telecomunicazioni e dell'informatica (1978-1993), ho ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi mi sono occupato di marketing e gestione sportiva (volley) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, per poi dal concentrarmi dal 2008 sulle edizioni giornalistiche (VicenzaPiù, VicenzaPiu.com e VicenzaPiu.tv). Ho fondato nel 2019 anche Laltravicenza.it, Parlaveneto.it e Bankileaks e dirigo da luglio 2020 la nuova testata nazionale DeepNews.it