Legge elettorale e conflitto d’interessi, sospese le riforme. Brescia (M5S): “serve un chiarimento politico, tra giochetti e veti”

Giuseppe Brescia
- Pubblicità -

“Il cammino di riforme – ha dichiarato Giuseppe Brescia, presidente della commissione Affari costituzionali alla Camera e deputato del Movimento 5 stelle, a margine dell’ufficio di presidenza della commissione – che vogliamo portare avanti richiede compattezza e determinazione. Per questo motivo oggi in ufficio di presidenza abbiamo deciso di sospendere i lavori della commissione su provvedimenti chiave come la riforma costituzionale a prima firma Fornaro, la legge elettorale e la nuova legge sul conflitto d’interessi. Serve un chiarimento politico su atteggiamenti molto ambigui, tra giochetti e veti”.

-Pubblicità-