Le istituzioni economiche, Sace (gruppo CDP): cos’è e cosa fa all’estero per le imprese italiane e nel Paese con Garanzia Italia

Sace Simest
Sace Simest
- Pubblicità -

Quarta puntata della serie di appuntamenti per spiegare il ruolo di alcune istituzioni economiche italiane, concentrandoci oggi su SACE (qui la serie di note su questa nuova testata, che vuole essere prima di formazione e, poi, di informazione e approfondimento)

SACE, acronimo di Sezione speciale per l’Assicurazione del Credito all’Esportazione, è una società per azioni appartenente al gruppo italiano Cassa Depositi e Prestiti, specializzata nel settore assicurativo-finanziario.

Istituita a Roma nel 1977 come Sezione speciale per l’Assicurazione del Credito all’Esportazione dell’Istituto Nazionale Assicurazioni, in seguito diviene Ente Pubblico economico. Nel 2004 viene costituita in società per azioni, controllata al 100% dal Ministero dell’economia e delle finanze, ed entra nel mercato dell’assicurazione del credito a breve termine. Nel 2006 l’attività di SACE si estende a nuove tipologie di operazioni, di interesse strategico per il sistema Italia, quali quelle nei settori delle energie rinnovabili, ambiente, innovazione tecnologica e infrastrutture. Nel novembre 2012 l’intero pacchetto azionario di SACE viene acquisito da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. nell’ambito del piano di riorganizzazione e sviluppo delle partecipate del MEF. Nel 2016 SIMEST, società che fornisce consulenza e assistenza alle aziende create all’estero, viene conferita da Cassa Depositi e Prestiti a SACE, costituendo così il nuovo Polo dell’Export e dell’Internazionalizzazione delle imprese italiane.

SACE e SIMEST, pur essendo due società distinte, lavorano insieme per sostenere le imprese italiane, grandi aziende e PMI, che desiderano costruire una presenza forte e solida nel mercato globale, offrendo sostegno durante ogni fase ed attività di espansione all’estero. Per esempio, la società individua le aree geografiche ad alto potenziale per l’azienda e offre un’ampia gamma di servizi finanziari e assicurativi che permettono di effettuare investimenti e, allo stesso tempo, proteggersi da eventuali rischi. Ciò è possibile anche grazie alla presenza globale di SACE, che opera in 198 Paesi del mondo e compete con altrettante società straniere che sostengono i relativi esportatori.

La società SACE-SIMEST assume in assicurazione e/o in riassicurazione i rischi a cui sono esposte le aziende italiane nelle loro transazioni internazionali e negli investimenti all’estero. Il Gruppo è in grado di offrire un ampio ventaglio di strumenti: dalle garanzie finanziarie, alla protezione per investimenti esteri, cauzioni per le gare d’appalto, protezione dai rischi per la costruzione, finanziamenti a tasso agevolato, finanziamenti a breve termine, servizi di factoring, fino alla partecipazione al capitale di imprese italiane ed estere.

A seguito dell’emanazione del Decreto Liquidità, il Governo ha individuato in SACE la società attraverso la quale concedere garanzie di Stato sui prestiti in favore delle aziende danneggiate dall’emergenza. SACE ha quindi avviato dall’8 aprile il programma Garanzia Italia, col quale assume il ruolo di soggetto statale di riferimento e di riassicurazione per gli istituti di credito aderenti all’ABI che prestano sostegno alle imprese, derogando o applicando in modo più flessibile i criteri ordinariamente previsti per la valutazione del merito di credito e per l’erogazione dei prestiti.

Oltre a questo e istituzionalmente, SACE-SIMEST collabora con lo Stato in questo momento di emergenza per fornire garanzie alle aziende che lavorano fuori dai confini nazionali. L’obiettivo è rispondere positivamente alla crescente richiesta delle imprese di assicurare operazioni all’estero ritenute strategiche anche per l’economia nazionale.

-Pubblicità-