Lavoro, difficoltà “interpretative” sul blocco dei licenziamenti

senato
senato
- Pubblicità -

Dubbi sul blocco dei licenziamenti, i consulenti del lavoro chiedono al governo maggiore chiarezza per chi ha esaurito la cassa integrazione e si trova ancora in difficoltà a causa dell’emergenza coronavirus.

Nel dl Agosto,  ha spiegato Francesco Duraccio,segretario del consiglio nazionale dell’ordine dei consulenti del lavoro in commissione bilancio al Senato, “c’è il divieto di licenziamenti collettivi e individuali per ragioni economiche. Il blocco – legato all’esaurimento delle 18 settimane di ammortizzatori sociali richiedibili dal 13 luglio al 31 dicembre 2020, e all’esaurimento dell’esonero contributivo introdotto dal dl Agosto in alternativa all’utilizzo degli ammortizzatori sociali – è mobile, e c’è grande difficoltà per noi operatori nell’individuare una scadenza che cambia a seconda del datore di lavoro.

“Quindi, il rischio di errore professionale è alto, ma c’è anche la difficoltà delll’imprenditore, che in questo momento ha bisogno di avere la certezza del diritto, e non una norma che genera difficoltà in primis interpretative. Bisogna intervenire in fase di conversione”.

Fonte Public Policy

-Pubblicità-