Lavoratori Villa Margherita di Vicenza, ancora niente aumento. Guarda (EV): “Zaia intervenga”

- Pubblicità -

“Esprimo vicinanza e solidarietà ai lavoratori della Casa di cura “Villa Margherita” di Vicenza e a tutti i lavoratori impiegati nelle strutture ospedaliere accreditate, cui , ad oggi, non sono stati ancora corrisposti gli incrementi stipendiali previsti dal contratto collettivo recentemente rinnovato dopo ben 14 anni. Così in una nota la Consigliera regionale Cristina Guarda (Europa Verde) a supporto delle rivendicazioni dei lavoratori. “Non comprendo questi ritardi – prosegue la consigliera – a quanto pare motivati sulla scorta di una pretesa provvisorietà dell’impegno di parte pubblica. Eppure la delibera della Giunta che istituisce il finanziamento a funzione a favore delle Strutture private accreditate ospedaliere per il riconoscimento del 50% degli oneri derivanti dagli incrementi contrattuali per il personale dipendente, è decisamente chiaro, restando da definire l’ammontare effettivo dell’impegno. Conclude la Consigliera. “Chiedo che la Giunta regionale intervenga al più presto affinché si superi definitivamente l’inconcepibile stallo che grava sulle spalle di tantissimi lavoratori. Questi lavoratori hanno atteso anche troppo!”

 

L’articolo Lavoratori Villa Margherita di Vicenza, ancora niente aumento. Guarda (EV): “Zaia intervenga” proviene da Parlaveneto.

-Pubblicità-