La riforma della giustizia “Bonafede” in Commissione Senato, avv. prof. Rodolfo Bettiol: “ecco i miei rilievi”

- Pubblicità -

La controversa riforma della giustizia impostata dall’ex ministro Bonafede è stato uno dei punti più controversi dei due governi accomunati dalla presenza nell’esecutivo del Movimento 5 Stelle e uno dei motivi (pretesti?) per affossare Giuseppe Conte, premier dei due governi gialloverdi e giallorosa, per sostituirlo con Mario Draghi e i suoi ministri tecnico-politici con la “tecnica” Marta Cartabia, prima donna. a presedere la Corte Costituzionale, a subentrare a Bonafede e a “guidare” le fasi che dovrebbero portare alla riforma.

Nella stesura attuale, di cui più volte ci siamo già occupati, la riforma ora è presso la Commissione giustizia del Senato e abbiamo approfittato della disponibilità e della competenza dell’avv. prof. Rodolfo Bettiol per commentarne alcuni passaggi, a sua detta, critici.

La video intervista al prof. Bettiol dice più e meglio di quanto potrebbe ogni nostra sintesi per cui ve la “affidiamo” anche per osservazioni e considerazioni magari da affidarci per aprire e continuare il dibattito nella nostra rubrica “Giustizia giusta”.

Grazie

Sei arrivato fin qui?

Se sei qui è chiaro che apprezzi il nostro giornalismo, che, però, richiede tempo e denaro.  I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per la stampa indipendente ma puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per darti moltissime notizie gratis e solo alcune a pagamento. Se vuoi continuare a leggere in futuro i nostri articoli e ad accedere per un anno a tutti i contenuti PREMIUM, al nostro archivio web e cartaceo, alle Newsletter online e a molte iniziative in esclusiva per te puoi farlo al prezzo di un caffè, una birra o una pizza al mese.

Clicca qui e diventa Partner, Amico, Sostenitore o Sponsor

Grazie, il direttore

Opzioni ViPiù Freedom Club
Opzioni ViPiù Freedom Club

 

-Pubblicità-
Giovanni Coviello
Ho il piacere e l'onore di dirigere queste testate Dopo un'iniziale esperienza come ricercatore volontario universitario (1976-77)e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (1976-78) ho maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore delle telecomunicazioni e dell'informatica (1978-1993), ho ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi mi sono occupato di marketing e gestione sportiva (volley) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, per poi dal concentrarmi dal 2008 sulle edizioni giornalistiche (VicenzaPiù, VicenzaPiu.com e VicenzaPiu.tv). Ho fondato nel 2019 anche Laltravicenza.it, Parlaveneto.it e Bankileaks e dirigo da luglio 2020 la nuova testata nazionale DeepNews.it