“Doccia fredda” indennizzi, lettera dell’Avv. Bettiol al premier Conte: “basta promesse, pronti ad azione di protesta”

incontro con governo
- Pubblicità -

Di seguito la lettera spedita dall’Avv. Prof. Rodolfo Bettiol, della Cabina di 13 associazioni risparmiatori traditi, in seguito all‘incontro del 8 aprile a Palazzo Chigi su quanto accordato con il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte

Egregio Presidente,
con viva sorpresa e non senza irritazione apprendiamo che il Decreto Legge a favore dei risparmiatori da Lei promesso il giorno 08 aprile 2019 pubblicamente per il giorno 09 aprile non è stato emanato.
Desideriamo sapere le ragioni di questo rinvio con immediatezza.
Poiché, comunque, inevitabilmente non possiamo dare piena fiducia all’azione di Governo, la invitiamo inoltre non tanto a formulare promesse, ma a provvedere all’emanazione del promesso decreto entro 7 giorni dalla data odierna.
In difetto saremo costretti ad una diffusa e capillare azione di protesta nei confronti del Governo e delle forze politiche che lo sostengono.
Distinti saluti.

-Pubblicità-