Immigrati, nuovo piano dell’Ue: le proposte per un Patto sulla migrazione

bandiera europa
- Pubblicità -

“Il regolamento di Dublino verrà abolito e sarà sostituito da un nuovo sistema di governance”.  Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyn, nel suo primo discorso sullo stato dell’Unione, durante la seduta plenaria del Parlamento europeo. La modifica sarà contenuta nel nuovo Piano dell’Ue su Asilo e migrazione che la Commissione presenterà il prossimo 23 settembre.

“Il nuovo sistema di governance sulle migrazioni previsto nel prossimo Piano Ue avrà delle strutture comuni per gli asili e i rimpatri e prevederà un meccanismo di solidarietà molto forte e incisivo. Ci sarà naturalmente un dibattito sul tema, anche la presidenza tedesca attende la chiusura del fascicolo sulla migrazione”.

“La Commissione europea tra pochi giorni probabilmente presenterà nuove proposte per un Patto sulla migrazione e avremo l’opportunità, spero, di continuare uno stretto lavoro di cooperazione e dialogo politico tra gli Stati membri per vedere come essere più efficaci e sostenere meglio tutti i paesi, compresi quelli, come Cipro, che sono in prima linea, per i quali la solidarietà europea deve essere efficace e reale”. A dirlo è stato il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, dopo l’incontro con il presidente cipriota Nicos Anastasiades, a Nicosia.

Michel ha ricordato anche il problema delle riammissioni e dei rimpatri “per i quale ci sono dei vincoli, con cui ci confrontiamo e che dobbiamo anche cercare di superare”.

-Pubblicità-