Il periodico di Confartigianato Imprese Vicenza, FareImpresa, si rinnova: dal cartaceo al web fino al mobile per essere ancora più vicino alle imprese

FareImpresa
FareImpresa
- Pubblicità -

FareImpresa, il periodico di Confartigianato Imprese Vicenza, cambia pelle e si adegua ai tempi diventando uno strumento ‘aperto’, grazie a una versione digitale diretta espressione di quella cartacea.

Il periodico nasce in seno a Confartigianato Vicenza (all’epoca Associazione Artigiani della provincia di Vicenza) il 21 gennaio 1994, allora come oggi edito dal Cesar. A sua volta, quel settimanale era l’evoluzione d’una precedente testata, “L’Artigiano Vicentino”, che aveva accompagnato l’associazione – nata nel 1945 – sin dalle prime versioni in forma di Notiziario già nel 1947, per poi assumere regolare cadenza mensile nel giugno del 1948.
Tirato mediamente in 23mila copie, e da sempre inviato in azienda ai soci, ora il nuovo bimestrale apre finestre sul mondo associativo in modo nuovo. Dalla versione cartacea, infatti, attraverso un QR code si potrà accedere alla versione web per approfondire gli articoli, consultare diversi correlati, e quindi individuare il servizio o l’ufficio che fa al proprio caso. Non manca una versione per Mobile per avere tutte le informazioni a portata di mano nel proprio smartphone.

C’è un filo ininterrotto che lega “FareImpresa” (anch’esso mutato durante gli anni nella grafica e nella periodicità) a quelle lontane e pionieristiche esperienze: ed è la precisa volontà di essere uno strumento informativo al servizio dell’artigianato e delle piccole imprese del Vicentino. Un giornale sempre “vivo”, concepito e redatto sia per raccontare quel mondo produttivo ed economico, spina dorsale della nostra società, e sia per tenerlo informato sulle normative o sulle iniziative di suo interesse.
Adesso, restando intatto quello spirito, il modello è cambiato appunto in una duplice direzione cartacea e digitale per continuare nella tradizione ma intercettare anche i nuovi artigiani e fornire uno strumento al passo con i tempi.
“Si tratta di un naturale sviluppo di uno strumento che è nato e cresciuto nella nostra realtà associativa articolato per essere fruibile e utilizzando dai nostri artigiani secondo le loro preferenze e i loro tempi – commenta il presidente di Confartigianato Imprese Vicenza, Gianluca Cavion-. Dalla versione cartacea fino a quella per smartphone, gli artigiani possono decidere dove, come e quando leggere le notizie e gli approfondimenti potendoli, in prospettiva, sempre ‘richiamare’ nel caso volessero rileggerli o capire quale dei nostri uffici può essere più utile alle loro necessità. Si parla sempre di digitalizzazione nelle sue diverse e tante applicazioni, ebbene con il nuovo FareImpresa abbiamo voluto noi per prima dare l’esempio cogliendo la sfida di un futuro, per molti versi, tutto da inventare”.

-Pubblicità-