Il debutto al Menti del Vicenza di Renzo Rosso: migliori in campo le ball-girls (davanti a 8.419 spettatori)

- Pubblicità -

(pubblicato il 16/9 alle 22.45, aggiornamento con il dato degli spettatori: 8.419 presenti allo stadio, con 63.220 euro di incasso)

Per la cronaca della partita, finita zero a zero, il titolo di quest’articolo può darvi già un’indicazione; ma lasciamo anche spazio al commento di un’avvenente, e ormai già scafata, giornalista in tribuna stampa: ?comunque io mi sto addormentando?. Il migliore in campo dei biancorossi (di seguito il tabellino della partita) è impresa ardua da scegliere, e anche mister Giovanni Colella in sala stampa al termine dell’incontro non dà il meglio di sé giustificando uno scialbo debutto della sua squadra, nonostante un pubblico che ha riempito il Menti per la prima stagionale.


A proposito, essendo ancora in attesa del dato ufficiale sugli spettatori non disponibile a fine partita mentre usciamo per andare a scrivere questo pezzonon appena arriverà, se arriverà, ve ne daremo conto domani. 

Ma in tema di serata, più o meno bella, non possiamo non assegnare il premio diball-girls migliore in campo, vista la pochezza calcistica di questa domenica sera, alla prima e più appariscente novità del nuovo corso targato Renzo Rosso, in tribuna a fianco del figlio Stefano: tra l’altro proprio ieri, 15 settembre, Rosso senior ha compiuto gli anni (auguri). L’innovazione è quella della ball-girls, splendide ragazze immagine istruite per il compito di raccattapalle a bordo campo, compito finora svolto dai ragazzini del settore giovanile, presenti però sul manto erboso del mitico stadio cittadino a inizio partita.

Nella foto, dopo qualche iniziale titubanza, si sono sono messe in posa per noi, purtroppo solo dalla tribuna, con la loro appariscente mise, scoperta anche sulla schiena e laccetti del reggiseno in bella vista.ingresso Menti La loro presenza in campo, però, non ha evitato la ?diaspora? anticipata di una parte dei tifosi a cinque minuti dalla fine, anche se i rimanenti hanno applaudito al fischio finale la prima uscita stagionale della nuova storia biancorossa, soprattutto la solita encomiabile curva sud
Un nuovo corso, basato anche sull’immagine, rappresentato dal colpo d’occhio all’ingresso principale del Menti, con l’aiuola di benvenuto vicino l’area ospitalità. In futuro, sperando non sia troppo lontano, i tifosi si aspettano di poter iniziare anche una nuova gloriosa epoca di successi sportivi.

A meno che non siano le ball-girls a condizionare le ripetute ?svirgolate? dei giocatori viste questa sera…

 

L.R. Vicenza – Giana Erminio 0-0

L.R. Vicenza (4-2-3-1) Grandi; Andreoni, Pasini, Mantovani, Stevanin; Salvi (dal 43_ Zonta), De Falco; Laurenti (dal 67_ Tronco), Curcio (dal 80_ Zarpellon), Giacomelli (dal 80_ Gashi); Arma (dal 80_ Maistrello). (A disp. Albertazzi, Pizzignacco, Bonetto, Rossi, Bianchi N., Rover, Parolin). All. Colella

Giana Erminio (3-4-1-2) Leoni; Perico, Bonalumi, Montesano; Lanini, Palma (dal 60_ Iovine), Pinto, Seck; Chiarello (dal 80_ Piccoli); Marzeglia (dal 60_ Perna), Rocco (dal 60_ Lunetta). (A disp. Taliento, Dalla Bona, Rocchi, Pirola, Mandelli, Capano, Sosio, Piccoli, Mutton). All. Bertarelli

Arbitro Matteo Marcenaro della sezione di Genova 

-Pubblicità-
Edoardo Andrein
Dal 2013 redattore web, inviato e articolista di cronaca, politica e sport per VicenzaPiu.com e VicenzaPiu.Tv ora è anche direttore responsabile di LaltraVicenza.it. Nato a Sandrigo (Vi) 12-01-1983 ma da sempre residente a Vicenza ha iniziato la sua carriera nel giornalino scolastico Rossi Life per poi collaborare una decina d'anni con Il Giornale di Vicenza e come addetto stampa di alcune società sportive, tra cui la As Vicenza basket. Ha fondato la testata giornalistica LaBaskettara.com di cui è anche direttore.