Il Comune di Vicenza ci tiene alla salute dei vicentini… ma anche alla loro fedeltà di coppia

Comune
- Pubblicità -

Simpatica gaffe del Comune di Vicenza che, nel proporre ai cittadini sul proprio sito un collegamento al nuovo decreto del governo Conte, invece che scrivere, nel titolo,Coronavirus, scrive corna. “Il titolista è furbo come un cervo” direbbero gli ‘Amici miei’ di Monicelli. Così si crea un neologismo interessante, il “cornavirus”, malattia che colpisce le coppie (o che le rende più forti, a seconda dei punti di vista). Sarà un pretesto per un nuovo lockdown, chiusi in casa con mogli, fidanzate e compagne, per evitare di cadere in tentazione? Ai posteriori, pardon, ai posteri, l’ardua sentenza.

-Pubblicità-
Tommaso De Beni
Giornalista pubblicista dal 2020 nato nel Basso Vicentino nel 1987, laureato in Teoria e critica letteraria. Ex presidente dell'associazione culturale e redattore della rivista "ConAltriMezzi". Ho pubblicato racconti nelle raccolte "Write not die" ed "Escape" e poesie in siti vari e "Pagine". Ospite della trasmissione televisiva "MattinaInFamiglia" nel 2013. Ex collaboratore di PopcornTv, Notizie.it, BlastingNews e Vvox