I Verdi con Cristina Guarda tornano in Consiglio Regionale del Veneto dopo dieci anni. Luana Zanella: “grazie a tutti i candidati”

- Pubblicità -

“In questa durissima tornata elettorale, durante la quale abbiamo visto dilagare il centrodestra come in nessun’altra regione, i Verdi tornano in Consiglio Regionale del Veneto, dopo esserne stati assenti per 10 anni. Cristina Guarda, consigliera uscente, esponente vicentina di Europa Verde, sarà la nostra rappresentante e non vi è dubbio che farà un’opposizione, e noi con lei, ancora più determinata e puntuale per porre al centro dell’agenda politica regionale ciò che continua a rimanere ai margini: giustizia ambientale e sociale, cambiamenti climatici, un Green Deal per il Veneto che porti alla conversione ecologica del nostro territorio martoriato da consumo del suolo, dissesto idrogeologico, grandi opere inutili e costose, penetrazioni illegali e mafiose”.

Così, in una nota, Luana Zanella, componente dell’Esecutivo nazionale dei Verdi e responsabile di Europa Verde per il Veneto.

“Un grande grazie, – prosegue, – va a tutte le candidate e i candidati che, con il loro impegno sul territorio, ci hanno permesso di conseguire questo risultato storico, svolgendo un lavoro straordinario. Oggi si conclude una campagna elettorale lunga e avvincente, svolta in un contesto del tutto straordinario. Ma non si placa la voglia di chi, credendo in noi, crede che, anche in Veneto, una svolta Verde sia possibile: a tutte e tutti loro va il nostro ringraziamento più sentito, – conclude Zanella, – e la nostra promessa di continuare a batterci per ciò che è giusto”.


“È ufficiale: Gianfranco Bettin, leader storico dei Verdi e Presidente uscente della Municipalità di Marghera riporta i Verdi in Consiglio Comunale a Venezia. Ha guidato come capolista Venezia Verde e Progressista, frutto del dialogo e unione di forze civiche, di sinistra, ambientaliste e verdi, che ha conquistato quasi il 5% dei voti in una campagna elettorale difficilissima e tutta in salita”.

Così, in una nota, Luana Zanella, componente dell’Esecutivo nazionale dei Verdi e responsabile di Europa Verde per il Veneto, insieme a Franca Marcomin, co-portavoce dei Verdi nella Città metropolitana di Venezia.

“Siamo convinte, – proseguono, – che, grazie anche alle numerose candidate e candidati che hanno ottenuto larghi consensi e la rete di relazioni che si è consolidata in città, l’opposizione nel consiglio comunale cittadino sarà molto qualificata e incisiva. Perché Venezia, – concludono Zanella e Marcomin, – può e deve essere capitale verde, esempio internazionale di un modello di sviluppo sostenibile, di resilienza ai cambiamenti climatici e rilancio umano e culturale”.

L’articolo I Verdi con Cristina Guarda tornano in Consiglio Regionale del Veneto dopo dieci anni. Luana Zanella: “grazie a tutti i candidati” proviene da Parlaveneto.

-Pubblicità-