“I portici di Monte Berico tra devozione ed arte verso il Santuario”, domenica 1 agosto a Vicenza

- Pubblicità -

Domenica 1 agosto 2021 è in programma la passeggiata “I portici di Monte Berico tra devozione ed arte verso il Santuario”, terzo appuntamento organizzato dalla Pro loco Centro storico, patrocinato dal Comune di Vicenza e promosso da Matteo Reginato, presidente della Pro loco Centro storico e consigliere delegato all’identità veneta.

Il ritrovo è alle 9.45 in prossimità della Basilica di Monte Berico, al termine dei portici.

La partenza è fissata alle 10.15 dopo la compilazione del modulo anti Covid da parte di tutti i partecipanti e la presentazione del libro “I portici di Monte Berico” da parte di Luciano Parolin, autore del testo.

La passeggiata, condotta sia da Luciano Parolin e dallo storico Loris Liotto, esperto del periodo risorgimentale, avrà una durata indicativa di due ore.

Il percorso s’aprirà con la visita ai monumenti di piazzale della Vittoria: la prima chiesetta del 1450, il monumento ai caduti austriaci, il monumento di Antonio Tantardini del 1871. Ci si sposterà poi verso la balaustra del piazzale da dove si potrà ammirare la suggestiva veduta di Vicenza.

Si proseguirà in discesa lungo viale X Giugno per una lettura storica ed artistica dei portici, coi loro stemmi, i blasoni, le lunette e la curva del Cristo.

Alle 12 circa il gruppo si avvicinerà all’edicola della Madonna, opera dello scultore vicentino Ugo Pozza, padre del più famoso Neri, dove verranno deposti dei fiori.

E’ consigliata la prenotazione: 3463567720. A conclusione della passeggiata ci si potrà fermare per il pranzo: prenotazione obbligatoria telefonando o mandando un sms al cell 3463567720

 

-Pubblicità-