Gruppo M5S: “Restituzione indennità consiglieri, da 10 anni solo parole, da noi i fatti”

- Pubblicità -

“Adesso parlano di obbligo morale, il governatore Zaia e il presidente del Consiglio regionale Ciambetti: inviteranno i Consiglieri regionali a restituire le indennità incassate durante l’emergenza Covid. E tutto dovrebbe chiudersi qui, secondo loro. Ma non funziona così. Non si diventa virtuosi perché si corre ai ripari dopo essere stati scoperti con le mani nella marmellata”. Sono le affermazioni dei Consiglieri regionali pentastellati Erika Baldin, Jacopo Berti, Manuel Brusco e Simone Scarabel che sottolineano: “Se noi del Movimento 5 Stelle non avessimo sollevato il caso, nessuno avrebbe detto una parola su quelle somme che comprendono, lo ricordiamo, indennità di trasferta incassate mentre l’attività consiliare veniva svolta da casa.

Il Presidente del Consiglio regionale Ciambetti dice di non aver visto nemmeno la restituzione delle nostre diarie nei mesi di lockdown, mentre basterebbe porre la domanda a Zaia per scoprire che nel conto corrente per l’emergenza Covid da noi sono arrivati 50mila euro, 12.500 per ogni nostro Consigliere”. “Per quanto riguarda i soldi restituiti dai gruppi consiliari – puntualizzano gli esponenti del M5S – a noi non è servita una pandemia per capire che andavano lasciati nel bilancio del Consiglio a beneficio della collettività, e lo abbiamo fatto fin dal primo giorno. Il bello è che abbiamo fatto quel che era scritto anche nel programma di Zaia di cinque anni fa: capitolo 1 “Scelgo una Regione efficiente e trasparente”, a pag.7 uno dei punti recita “azzereremo i finanziamenti ai Gruppi consiliari”.

Belle parole, alle quali non sono mai seguiti i fatti. Come quando dichiarava ‘ridurremo la diaria e le altre indennità’, ‘elimineremo le indennità di funzione’. Era il nostro programma scopiazzato male, con la differenza che loro hanno avuto 10 anni di governo di questa regione, senza mettere in atto nulla di quanto promesso”. “Noi l’abbiamo fatto fin dal primo giorno – concludono i Consiglieri – se hanno bisogno di farsi spiegare come si fa, si facciano da parte”.

L’articolo Gruppo M5S: “Restituzione indennità consiglieri, da 10 anni solo parole, da noi i fatti” proviene da Parlaveneto.

-Pubblicità-