FIR desaparecido insieme a… Villarosa, l’intervista a Zanettin dopo il “cicchetto” di Calvetti: chiamato Gualtieri in Commissione banche

Pierantonio Zanettin, unico componente vicentino della Commissione d'inchiesta parlamentare sul sistema bancario e finanziario
Pierantonio Zanettin, unico componente vicentino della Commissione d'inchiesta parlamentare sul sistema bancario e finanziario
- Pubblicità -

Dopo che il Mef non ha risposto a una nostra precisa e semplice domanda al riguardo del buio totale sugli indennizzi del Fir, la cui partenza era stata tanto decantata dal sottosegretario, senza delega ai “fatti bancari”, Alessio Villarosa e dopo la diffida dell’avvocato Calvetti, che minaccia addirittura azioni legali nei confronti del Governo per le sue inadempienze sul Fondo Indennizzo Risparmiatori, ViPiù ha voluto intervistare l’onorevole Pierantonio Zanettin, decano dei parlamentari vicentini, ed ex socio storico di banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, che nel corso di questa legislatura ha seguito tutto l’iter (tortuoso ed accidentato) di questo Fondo, per cercare di capire cosa stia davvero succedendo.

Purtroppo, Direttore, si stanno realizzando le previsioni più fosche. Ormai giungono lamentele quotidiane.Tutte le associazioni sono unanimi.I bonifici finora pervenuti ai risparmiatori sono poche decine e per importi irrisori, talvolta di poche centinaia di migliaia di euro. Con queste tempistiche, bene che vada, occorrerà un decennio per indennizzare tutti i risparmiatori. Il FIR si tra trasformando nell’ennesima presa in giro dei risparmiatori, ma questa volta i responsabili non sono i banchieri, ma i politici.

On. Zanettin, lei, che è sempre in Parlamento, ha potuto incontrare e parlare con il sottosegretario Alessio Villarosa?

Non l’ho incontrato recentemente. Ricordo però che poche settimane fa il sottosegretario celebrava con toni entusiastici, i primi bonifici e riempiva i social di videoselfie autocelebrativi. Ora credo faccia bene a rimanere in silenzio. In Veneto ormai ha perso la faccia.

Il sottosegretario M5S Alessio Villarosa il 27 novembre 2018 al Mef con l'avv. Sergio Calvetti (foto Coviello)
Il sottosegretario M5S Alessio Villarosa il 27 novembre 2018 al Mef con l’avv. Sergio Calvetti (foto Coviello)

Il 10 ottobre il Ministro D’Incà e lo stesso Villarosa, hanno partecipato a Curtarolo alla festa per l’Inizio del Risparmio indennizzato.

Quella iniziativa, direttore, si è rivelata un autentico boomerang. Il Movimento 5 Stelle ed i suoi esponenti si sono coperti di ridicolo. Per puri scopi propagandistici hanno celebrato la signora Mirta Cecchin, che aveva ricevuto il primo indennizzo, dimenticando che sono decine di migliaia i risparmiatori ancora in attesa. Ma adesso il bluff è svanito e la gente è imbufalita e scoraggiata per questa ennesima presa per i fondelli.

Quando ne sapremo qualcosa di più?

Ho chiesto che il ministro Gualtieri venga in Commissione parlamentare di inchiesta sulle banche, di cui faccio parte, a riferire sul FIR. L’audizione avrà luogo il 15 dicembre prossimo. Sarà l’occasione per fare un po’ di chiarezza.

Il ministro dell'Economia e della Finanza Gualtieri (PD)
Il ministro dell’Economia e della Finanza Gualtieri (PD)

Parlerete anche del conflitto di interessi in seno alla Commissione Tecnica denunciato da Villarosa qualche settimana fa?

Certamente! Una accusa così grave non può essere asciata cadere, senza opportune verifiche.

Verifiche che ViPiù ha quasi completato e di cui, quindi, riferirà a breve…


Sei arrivato fin qui?

Se sei qui è chiaro che apprezzi il nostro giornalismo, che, però, richiede tempo e denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per la stampa indipendente ma puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per darti moltissime notizie gratis e solo alcune a pagamento. Se vuoi continuare a leggere in futuro i nostri articoli e ad accedere per un anno a tutti i contenuti PREMIUM, al nostro archivio web e cartaceo, alle Newsletter online e a molte iniziative in esclusiva per te puoi farlo al prezzo di un caffè, una birra o una pizza al mese.

Clicca qui e diventa Partner, Amico o Sostenitore

Grazie, Giovanni Coviello

Opzioni ViPiù Freedom Club

-Pubblicità-