FIR, decreto patrimoni sblocca domande indennizzo forfettario. Zanettin (FI): “ora stop alibi”

Pierantonio Zanettin commissione Giustizia
Pierantonio Zanettin commissione Giustizia
- Pubblicità -

“Sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, dopo tanti solleciti, è stato finalmente pubblicato il “Decreto Patrimoni” che consentirà di sbloccare le domande di indennizzo forfettario al FIR fondate sul requisito patrimoniale”. Lo afferma in una nota il deputato di Forza Italia Pierantonio Zanettin, unico membro vicentino della commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema bancario e finanziario. “Dalla relazione ministeriale esse erano ben 17.910 e fino ad oggi neppure potevano essere esaminate. Ora però non ci sono più alibi. La Commissione Tecnica acceleri l’evasione delle domande. I risparmiatori truffati dalle banche attendono da troppo tempo che le promesse siano mantenute”. Dopo l’audizione dei commissari liquidatori dell’ex Popolare di Vicenza nella commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema bancario e finanziario due settimane fa si era tornati a parlare dei ritardi del FIR, fondo indennizzo risparmiatori, anche alla luce delle dichiarazioni della presidente Ruocco che si definiva “attonita” (cfr. Ritardi Fir, Zanettin (FI): “norme per semplificare lavoro tecnici”. Cavallari (Adusbef): “rivedere legge ascoltando maggioranza associazioni”).

-Pubblicità-