Elezioni Europee, CasaPound Vicenza presenta la lista. Stefania Marcante, ex socia BPVi: “liberarsi dall’UE”

CasaPound Vicenza
CasaPound a Vicenza
- Pubblicità -

Si è svolta – è scritto in un comunicato di CasaPound Italia Vicenza – la presentazione dei candidati della lista CasaPound- Destre Unite per le elezioni europee del 26 Maggio. Sono intervenuti tre componenti della lista del collegio Nord-est.

Il primo a prendere la parola è stato Carlo Cardona, responsabile regionale di CasaPound Italia, che ha ribadito la necessità di recuperare la sovranità nazionale per garantire un futuro di stabilità alle prossime generazioni.

Successivamente è stato il turno di Roberto Bussinello, avvocato veronese, il quale ha sottolineato la necessità dell’uscita dall’Unione Europea, per restituire all’Italia un ruolo di primo piano sotto il profilo industriale, perduto negli ultimi vent’anni di adesione fideistica alle politiche di austerità.

Da ultima è intervenuta la candidata del territorio, la vicentina Stefania Marcante, la quale porta nella lista di CasaPound la propria esperienza in prima linea nei comitati dei soci e risparmiatori coinvolti nel crac della Banca Popolare di Vicenza.

“In 27 anni di attività imprenditoriale – ha dichiarato Marcante – ho sperimentato sulla mia pelle le scelte economiche europee. A questo si aggiunge la gestione scandalosa dei rimborsi per i soci truffati della Banca Popolare. Da madre di famiglia, ho visto frustrate le speranze di poter essere risarcita, e con me altre duecentomila famiglie italiane e venete.”

“E’ soprattutto per questi motivi – ha continuato la candidata – che ho sposato la battaglia sovranista di CasaPound, convinta della necessità di liberarsi dall’Unione Europea e dal cappio della moneta unica, determinata a non smettere di lottare per il futuro dei miei figli.”

-Pubblicità-