Double Eleven: l’italiana Pinko vola anche in Cina

Pinko
Pinko
- Pubblicità -

Il double eleven è la festa cinese dei single e, un po’ come accade durante altre giornate come il Black Friday, anche in questa occasione gli e-commerce fanno festa. Non a caso, Alibaba ha effettuato vendite per un totale di oltre 75 miliardi di euro durante il double 11, e anche i marchi italiani si son ritrovati coinvolti, come ogni anno. I grandi brand del nostro paese infatti sono riusciti quest’anno a raggiungere il traguardo di oltre 400 milioni di dollari in vendite, confermando quindi come il mercato cinese sia attualmente in netta ripresa. Come se non bastasse questo, c’è un marchio italiano in particolare che ha beneficiato enormemente del double 11, e si tratta di Pinko, un brand che non si è mai tirato indietro di fronte alla sfida dell’innovazione.

Il successo di Pinko al Double Eleven

Il double 11, noto anche come giornata dei single, è una festività commerciale molto sentita in Cina. Durante questa giornata, infatti, milioni di acquirenti si lanciano sugli e-commerce “casalinghi” a caccia di affari, di occasioni e di sconti. Si tratta di un enorme vantaggio per i marchi italiani in vetrina su e-commerce come Alibaba, anche perché i consumatori cinesi hanno da sempre una forte predilezione verso i prodotti tricolori. Naturalmente sono numerosi i marchi che sono riusciti a intercettare una fetta di pubblico cinese notevole, come ad esempio Pinko, che quest’anno ha addirittura raddoppiato il suo fatturato, arrivando ad un totale di 10 milioni di euro. Si tratta di un’ottima notizia, considerando che il 35% del fatturato di Pinko deriva proprio dal mercato cinese.

Online e sostenibilità: i piani di Pinko nel 2020

Pinko continua a crescere perché, è noto, non ha mai perso occasione per riuscire a stare al passo con i tempi. Un’ulteriore conferma di ciò arriva anche dalle innovazioni portate dal marchio quest’anno, come nel caso del progetto Concierge: un’esperienza d’acquisto che è un mix fra il digitale e il negozio classico, così da poter fare shopping in modo sicuro ma senza rinunciare al carico emozionale del contatto fisico con tessuti e indumenti. Il brand non si è mai tirato indietro di fronte alla sfida del digitale, dato che da tempo ad esempio si possono trovare le collezioni Pinko su YOOX, uno dei grandi retailer di moda online, dimostrando quindi come sappia sempre tenersi al passo con i tempi. Inoltre, si parla di un marchio molto attento anche al tema dell’ecosostenibilità, come dimostra il lancio della nuova collezione Reimagine.

Si tratta di una linea di capi interamente realizzata utilizzando tecniche quali il riuso e i materiali riciclati, nata quindi con la volontà di aiutare il pianeta, andando però anche incontro ai desideri delle donne in fatto di moda e tendenze. Ci si trova di fronte ad una capsule collection destinata a soddisfare le esigenze di un pubblico molto ampio, che include ovviamente le acquirenti da sempre attente alle necessità dell’ecosistema.

Il mercato cinese sembra finalmente essere nuovamente in ripresa e grandi marchi come Pinko si sono distinti per aver saputo approfittare di ogni situazione come questa per riuscire a evolversi e rinascere.

-Pubblicità-