Di nuovo errore nel conteggio dei voti alle elezioni a Vicenza. Cambio in Consiglio comunale nella lista Cicero: fuori Zezza, subentra D’Amore

- Pubblicità -

Era già successo cinque anni fa e ne scrivemmo per primi sul caso del conteggio sbagliato delle schede elettorali tra le fila del centrosinistra, allora in maggioranza a sostegno di Achille Variati. Ora tocca alla lista Cicero, che sostiene il sindaco Francesco Rucco, subire la decisione del tribunale dopo il ricorso presentato sul conteggio dei voti alle ultime elezioni amministrative. Nel prossimo Consiglio comunale in programma il 29 novembre verrà ufficializzata l’uscita di Loredana Zezza Bocchese e al suo posto entrerà Roberto D?Amore, ex Forza Italia, casellante dell’Autostrada e affermato pittore per diletto, ma soprattutto ex Assessore alla Protezione Civile ed al Decentramento della Giunta Hullweck.

Erano arrivati entrambi a 82 voti lo scorso 10 giugno (il capolista Claudio Cicero con 275 preferenze è stato nominato assessore), ed era entrata Zezza in quanto più in alto nella lista. Ma le sono stati assegnati voti non corretti in più e ora però deve fare un passo indietro.

Dopo cinque mesi avviene il cambio, facendo storcere il naso a più di un consigliere e a tanti cittadini che si chiedono come sia stato possibile.

Perché è successo di nuovo.

-Pubblicità-