Delega alle banche, Villarosa punta i piedi contro Zingaretti e Gualtieri: “spetta di diritto al M5S, per non ‘svendere’ quote di MPS”

Villarosa
Alessio Villarosa, sottosegretario al Mef
- Pubblicità -

“Se Zingaretti e Gualtieri – annuncia in una nota il Sottosegretario di Stato all’Economia, Alessio Villarosa – trattengono la delega alle banche per continuare la politica del loro precedente governo credo sia opportuna una seria riflessione nel consesso della maggioranza. Per salvare MPS i precedenti governi hanno gia’ utilizzato diversi miliardi di euro degli italiani e dello Stato. Il M5S per indennizzare i risparmiatori invece ha utilizzato i conti dormienti e restituito – tra l’altro – oltre 3,5 miliardi di euro ai cittadini per la prima volta nella storia della Repubblica.

Se Zingaretti e Gualtieri con la delega banche intendono anche “svendere” le quote di MPS con ulteriore perdite economiche per lo Stato Italiano e bloccare la concessione degli aiuti autorizzati dalla UE alle imprese in difficolta’ con finanziamenti agevolati, garanzie pubbliche e contributi a fondo perduto, allora il M5S si opporra’. La delega alle banche spetta di diritto al M5S che ha vinto le elezioni sia della XVII che della XVIII legislatura e non governa da solo a causa dei meccanismi delle legga elettorale”.


Clicca qui se apprezzi e vuoi supportare il network VicenzaPiù

-Pubblicità-