Daniela Sbrollini lascia il Pd: l’ex Segretaria dei Ds di Vicenza va alla “corte” di Matteo Renzi in Senato

Daniela Sbrollini con Matteo Renzi
Daniela Sbrollini con Matteo Renzi
- Pubblicità -

Ha lasciato stupefatti molti militanti, e non solo, la decisione di Daniela Sbrollini di lasciare il Partito Democratico e seguire Matteo Renzi nel suo nuovo partito (Forza?) Italia Viva. La notizia deve essere ancora ufficializzata dalla politica vicentina di lungo corso, ma è già stata comunicata a molti colleghi di partito dalla ex Segretaria provinciale dei Democratici di Sinistra di Vicenza, evoluzione del Partito Comunista Italiano.

Sbrollini non è mai stata una renziana dura e pura, ma negli ultimi anni è stata identificata sempre più come espressione della borghesia vicentina, anche grazie alle relazioni industriali del marito Flavio Marelli. Da sempre legata anche al mondo dello sport, nel nuovo partito di Renzi, che sarà composto nei suoi organismi da un gran numero di presenze femminili, andrà a ricoprire un ruolo di coordinamento nazionale proprio in quel campo.

Ma soprattutto Sbrollini sarà uno della quindicina di senatori usciti dal Pd che saranno determinanti per la tenuta del governo di Giuseppe Conte, dati i risicati numeri a palazzo Madama.

-Pubblicità-