Crescere uomini: le parole dei ragazzi su sessualità, pornografia e sessismo. L’8 giugno un incontro online con l’autrice e attivista Monica Lanfranco

Gruppo Polis organizza un incontro online con l’autrice e attivista Monica Lanfranco per mettere al centro gli adolescenti e il loro modo di relazionarsi all’altro sesso.

Crescere uomini, incontro online con Monica Lanfranco
Crescere uomini, incontro online con Monica Lanfranco
- Pubblicità -

Martedì 8 giugno alle 20:30 Monica Lanfranco dialogherà in collegamento Zoom con genitori, insegnanti e non solo, rispetto al tema del suo libro “Crescere uomini. Le parole dei ragazzi su sessualità, pornografia e sessismo”.(2019, Edizioni Erickson).
Ecco il link per iscriversi all’evento: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-crescere-uomini-le-parole-dei-ragazzi-su- sessualita-pornografia-sessismo-155603200361

L’evento, organizzato dal Servizio Uomini Maltrattanti di Gruppo Polis grazie a un finanziamento Regionale del Veneto a supporto dei centri per il trattamento degli uomini maltrattanti, è rivolto a tutta la cittadinanza in un’ottica di prevenzione e conoscenza a supporto di figure adulte che nella loro vita hanno l’arduo compito di educare ragazzi nella loro crescita, affettiva, sentimentale, sessuale.

IL LIBRO e L’EVENTO

Cosa é per te la sessualità? Cosa provi quando leggi di uomini che violentano le donne? Essere virile, che significa? Pensi che la violenza sia una componente della sessualità maschile più che di quella femminile? La pornografia
influisce, e come, sulla tua sessualità?
Sono le cinque domande rivolte dall’autrice a 1500 studenti tra i 16 e i 19 anni.

Dalle risposte emerge il ritratto dei giovani uomini della generazione digitale che, in assenza di indicazioni sulla sessualità da parte del mondo adulto, racconta You Porn come unica fonte di ‘insegnamento’ e una maschilità ‘naturalmente’ violenta, governata da un presunto ‘istinto’ aggressivo connaturato con la virilità. Attraverso l’analisi delle risposte da parte di una attivista e formatrice, impegnata da anni in un lavoro unico in Italia dove sono gli uomini comuni a parlare della sessualità maschile, il volume restituisce il vissuto dei nostri figli e degli alunni sul loro corpo e sulle relazioni con l’altro sesso.

Il libro identifica alcune parole chiave per colmare il vuoto di attenzione verso la sessualità maschile, uno dei problemi da affrontare senza paura e tabù soprattutto nella scuola per la prevenzione della violenza sulle donne.

Il testo é dedicato a chi, a cominciare dai padri, dalle madri e a tutte le altre figure adulte di riferimento che lavorano nella scuola e nelle diverse agenzie educative voglia trovare spunti e ispirazione nel difficile, ma indispensabile, percorso di accompagnamento verso una radicale trasformazione delle relazioni tra i generi.
Volgere lo sguardo verso le responsabilità e le risorse dei giovani uomini per cambiare le relazioni tra uomini e donne nella direzione del rispetto e dell’empatia significa smettere di considerare la violenza contro le donne un problema femminile, e tessere una nuova narrazione, partendo dal vissuto e delle parole dei giovai maschi,
che costruisca una diversa modalità di confronto.

“Genitori, educatori e educatrici, insegnanti, animatori e animatrici, figure professionali che hanno a che fare con preadolescenti e adolescenti, possono incontrare difficoltà nell’approcciare le tematiche legate alla sessualità dei ragazzi – sottolinea Alice Zorzan, Responsabile dell’Area Contrasto alla Violenza di genere di Gruppo Polis – ma conoscere il loro mondo e il loro approccio è il punto di partenza per aiutarli a costruire rapporti di coppia sani e basati sul rispetto, allontanando dinamiche disfunzionali che possono alimentare atteggiamenti abusanti e maltrattanti. Crescere ragazzi e uomini con l’obiettivo che sviluppino capacità empatiche, linguaggio emotivo e riconoscimento di sentimenti e emozioni è un obiettivo che tutta la comunità adulta deve darsi, per prevenire la violenza di genere e saper valorizzare la donna, fin dalle relazioni di coppia.”

L’AUTRICE

Monica Lanfranco è giornalista professionista,formatrice sulla differenza sessuale e sul conflitto, femminista. Nel 2013 esce con le Edizioni Marea “Uomini che (odiano) amano le donne-Virilità sesso violenza: la parola ai maschi.” Dal libro e’ stata tratta la piece teatrale “Manutenzioni-Uomini a nudo”, che dal 2013 rappresenta il primo laboratorio di teatro sociale per uomini contro la violenza sulle donne. Monicalanfranco.it

-Pubblicità-