Crac BpVi, cordoglio tra i risparmiatori truffati per la scomparsa della “leonessa” Annarita Toniollo

Annarita Toniollo
Annarita Toniollo
- Pubblicità -

Si è spenta dopo una malattia che andava avanti da diversi anni Annarita Toniollo di Chiuppano, risparmiatrice dell’ex Banca Popolare di Vicenza che a causa del crac ha perso 100 mila euro, quando non aveva ancora 70 anni e pensava di andare in pensione. Dopo quella vicenda si è ammalata. Toniollo era molto attiva nell’associazione ‘Noi che credevamo’ presieduta da Luigi Ugone. Molti risparmiatori anche di altre associazioni la ricordano come “una forza della natura”, “una leonessa” che parlava sempre con il cuore sia alle manifestazioni sia alle assemblee davanti al cda della banca, ma anche nella malattia cercava di guardare sempre al futuro e di essere punto di riferimento per gli altri.

 

-Pubblicità-
Tommaso De Beni
Giornalista pubblicista dal 2020 nato nel Basso Vicentino nel 1987, laureato in Teoria e critica letteraria. Ex presidente dell'associazione culturale e redattore della rivista "ConAltriMezzi". Ho pubblicato racconti nelle raccolte "Write not die" ed "Escape" e poesie in siti vari e "Pagine". Ospite della trasmissione televisiva "MattinaInFamiglia" nel 2013. Ex collaboratore di PopcornTv, Notizie.it, BlastingNews e Vvox