Covid, via libera alle mostre mercato in zona arancione e gialla in Veneto

mostre mercato Unoe
mostre mercato Unoe
- Pubblicità -

Sì alle Mostre Mercato in zona gialla e arancione in Veneto. A garantirlo l’assessore regionale allo sviluppo economico Roberto Marcato, a seguito di una concertazione con i rappresentanti dell’Unione Nazionale Organizzatori Eventi (UNOE) e di Assoturismo Confesercenti Veneto. “Le regole dovrebbero essere uguali per tutti ed equiparate in tutte le Regioni – afferma in un comunicato il vice presidente UNOE, Roberto Auteri – in alcuni territori italiani le mostre mercato non sono ammesse a livello amministrativo, mentre i DPCM in materia di emergenza epidemiologica non le vietano affatto, in quanto non sono accumunate a sagre e fiere. Grazie all’assessore Marcato – prosegue Auteri – oggi si comprende come un cavillo del genere possa mettere in ginocchio migliaia di piccole imprese nel Veneto e centinaia di migliaia in Italia, spero quindi che la rivisitazione di questa norma qui in Veneto faccia da apripista nel resto dell’Italia”.

“Sono particolarmente grato all’assessore Marcato per una concessione affatto scontata – afferma Francesco Mattiazzo, presidente Assoturismo Confesercenti Veneto – moltissimi espositori e organizzatori di eventi all’aperto costituiscono un appuntamento fisso per il territorio. Spero siano in aumento anche i turisti, una volta che saranno aperte le Regioni, perché le mostre mercato sono rappresentative anche della nostra identità territoriale, attraverso prodotti tipici e artigianato locale” ha concluso il presidente.

-Pubblicità-