Covid, Rolando (PD): “Rucco convochi tavolo con assessore Lanzarin e presidente Ipab Angonese”

Rolando
Giovanni Rolando consigliere di opposizione del Partito Democratico di Vicenza
- Pubblicità -

Il consigliere di opposizione di Vicenza Giovanni Rolando (Pd) torna sull’emergenza Covid, dopo la sua preoccupazione dei giorni scorsi per le notizie dei media che dipingevano Vicenza come “maglia nera” dei contagi. Oggi torna a proporre al sindaco Rucco soluzioni concrete: “Per esempio – scrive in un comunicato – sul Tpl, ovvero con il potenziamento del trasporto pubblico locale; sull’individuazione del Covid Hotel in città con allestimento dei necessari posti letto e personale addetto all’assistenza delle persone; nel predisporre locali e ambienti ed apparecchiature atte alla conservazione del vaccino anticovid a basse temperature ( meno 75 gradi centigradi) che sarà disponibile a partire da gennaio; oltre ad adoperarsi ad avere per tutti la disponibilità del vaccino antinfluenzale che in questi giorni é di difficile reperimento per la popolazione”.

Rolando chiede anche “la convocazione della commissione comunale Sociale/Servizi alla Popolazione con la partecipazione dell’assessorato regionale alla sanità e sociale Manuela Lanzarin, l’assessore Tosetto, il presidente del Cda di Ipab Ermanno Angonese, vista la grave preoccupante situazione delle Case di riposo in città come in tutta la provincia. 26 casi di persone contagiati da covid ed un decesso si é infatti registrato nella giornata di ieri alla Residenza Ottavio Trento di Ipab in contrà San Pietro”.

“A tal fine è per ottenere il rispetto della normativa vigente in materia di convocazione della commissione, secondo il Regolamento e Statuto, ho protocollato stamane in prefettura lettera al Prefetto Pietro Signoriello – conclude – con la documentazione relativa”.

-Pubblicità-