Covid in Rsa, Rolando (PD): “a Vicenza ancora zero abbracci nonostante vaccinazioni anziani”

Rolando
Giovanni Rolando consigliere di opposizione del Partito Democratico di Vicenza
- Pubblicità -

Il consigliere comunale di opposizione di Vicenza Giovanni Rolando (PD),commissione Sociale / Sanità-Servizi alla Popolazione, ha presentato una domanda d’attualità al sindaco Francesco Rucco e all’assessore di competenza sulla questione dei contagi Covid nelle Rsa del capoluogo berico e sulla mancata ripresa degli abbracci con i visitatori nonostante le vaccinazioni.

Rolando chiede “quante e quali sono le Rsa, Centri Residenziali di servizi Ipab presenti nel territorio comunale di Vicenza, attualmente considerate “covid free”; se in presenza della disponibilità dei famigliari, questi possono usufruire dell’effettuazione dei tamponi rapidi; quante figure di infermieri sono necessari per il regolare svolgimento di assistenza socio-sanitaria in Ipab Vicenza, in rapporto al numero attuale degli ospiti anziani; pur considerando che la percentuale di 5,8 unità per 1000 abitanti da raggiungere è la metà rispetto a quella della Francia e ancor meno rispetto alla Germania: 13 per 1000 ab;quali iniziative/azioni si sono intraprese per consentire, in sicurezza, qualche momento di avvicinamento / contatto tra famigliari e ospiti anziani nelle Case di riposo allestendo “stanza degli abbracci” come già in funzione in altre Rsa del Vicentino e del Veneto.

 

-Pubblicità-