Covid, immunologa Viola: “sì a coprifuoco alle 23, non cambia nulla nei contagi e aiuta ristoratori e mondo spettacolo”

Antonella Viola
L'immunologa Antonella Viola in diretta da Padova
- Pubblicità -

“Spostare il coprifuoco di 1 ora, alle 23, permetterebbe ai ristoratori che stanno investendo nelle strutture all’aperto di affrontare con maggiore fiducia la ripartenza. Così come aiuterebbe il mondo dello spettacolo, duramente colpito dalle restrizioni”. Così l’immunologa dell’Università di Padova Antonella Viola commenta su Facebook la proposta del sottosegretario alla Salute Andrea Costa. Una proposta più politica che scientifica, ma che in questo caso ha il benestare della scienziata. “Non cambierebbe nulla dal punto di vista dei contagi, a patto che continuino i controlli. Sono piccoli passi che vanno incontro alle esigenze di tante persone e che farebbero la differenza”.

-Pubblicità-
Tommaso De Beni
Giornalista pubblicista dal 2020 nato nel Basso Vicentino nel 1987, laureato in Teoria e critica letteraria. Ex presidente dell'associazione culturale e redattore della rivista "ConAltriMezzi". Ho pubblicato racconti nelle raccolte "Write not die" ed "Escape" e poesie in siti vari e "Pagine". Ospite della trasmissione televisiva "MattinaInFamiglia" nel 2013. Ex collaboratore di PopcornTv, Notizie.it, BlastingNews e Vvox