Covid, emendamenti a Dl sostegni bis di Forza Italia (Zanettin e altri): Italia riparte, rivedere blocco sfratti

Sblocco sfratti
Sblocco sfratti
- Pubblicità -

(LaPresse) – “In un’Italia che riparte con fiducia e registra un significativo rilancio dell’economia non si giustifica più un blocco degli sfatti per morosità. Il ritorno alla normalità significa anche tornare al rispetto del diritto di proprietà, tutelato dall’art. 42 della Costituzione. Per questo Forza Italia propone, con propri emendamenti al decreto sostegni bis, la revoca a partire dal prossimo 30 settembre del blocco degli sfratti per le morosità maturate, in tutto o in parte, prima del 28 febbraio 2020, data di inizio della pandemia.

Pierantonio Zanettin interviene alla Camera fra altri deputati di Forza Italia
Pierantonio Zanettin interviene alla Camera fra altri deputati di Forza Italia

Proponiamo altresì lo sblocco a partire del prossimo 31 luglio dei rilasci di immobili acquisiti a seguito di aste immobiliari. Troviamo sommamente ingiusto che gli aggiudicatari, che hanno versato da mesi, se non da anni, il prezzo di acquisto, oltre agli oneri fiscali, non possano entrare in possesso del loro immobile. I nostri emendamenti propongono infine significativi ristori economici e l’esenzione dell’Imu 2021 per tutti i proprietari di immobili interessati dalla sospensione degli sfratti e delle esecuzioni”.Lo dichiarano in una nota congiunta i deputati di Forza Italia Pierantonio ZANETTIN, Roberto Rosso, Roberto Cassinelli, Mirella Cristina, Veronica Giannone, Pietro Pittalis, Matilde Siracusano e Roberto Pella.

-Pubblicità-