Covid, Cacciari: “paura vaccini colpa della politica e dell’Europa. Deluso da Draghi”

Massimo Cacciari
Massimo Cacciari filosofo docente universitario e politico attacca gli statali
- Pubblicità -

“Sulle vaccinazioni le Regioni hanno dimostrato di non funzionare. Non ho visto un cambio di marcia da parte di Draghi nel rapporto con le regioni e nella strategia per le somministrazioni”. Lo ha detto ieri sera l’ex sindaco di Venezia Massimo Cacciari alla trasmissione CartaBianca di RaiTre. “La cosa che mi preoccupa di più è l’estremo ritardo con cui si affrontano le conseguenze economiche e sociali della pandemia. Su questo mi aspettavo che Draghi fosse più attento e più tempestivo”. Oggi si torna di nuovo a parlare di AstraZeneca, da diverso tempo ormai nel mirino a causa di decessi sospetti dopo la somministrazione del vaccino e di comportamenti e dichiarazioni anche contraddittorie da parte della stessa azienda. “La paura dei vaccini? Non è colpa degli scienziati ma dei politici che non fanno un’informazione corretta – ha detto Cacciari -. È colpa dell’Europa. A questo punto anche se uno scienziato venisse a dirci che c’è un caso su dieci miliardi, la gente sarebbe comunque spaventata. Ormai è diventato il bar dello sport. Vado a fare lo Sputnik a San Marino perché mio cugino ha detto che è meglio”.

-Pubblicità-
Tommaso De Beni
Giornalista pubblicista dal 2020 nato nel Basso Vicentino nel 1987, laureato in Teoria e critica letteraria. Ex presidente dell'associazione culturale e redattore della rivista "ConAltriMezzi". Ho pubblicato racconti nelle raccolte "Write not die" ed "Escape" e poesie in siti vari e "Pagine". Ospite della trasmissione televisiva "MattinaInFamiglia" nel 2013. Ex collaboratore di PopcornTv, Notizie.it, BlastingNews e Vvox