Covid 19, Villanova (ZP): “Veneto promosso a pieni voti dal Generale Figliuolo, Veneti orgogliosi del suo giudizio”

Figliuolo in Veneto con Zaia
Figliuolo in Veneto con Zaia
- Pubblicità -

“E’ stato un grande piacere per tutti noi aver mostrato al Generale Figliuolo la macchina organizzativa del Veneto. In queste settimane, da troppo tempo, sentiamo e leggiamo di polemiche contro la nostra Regione. Ma le parole del Commissario straordinario per l’attuazione e coordinamento delle misure per il contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica sono quelle che contano davvero e fanno dimenticare insinuazioni e accuse: i Veneti non possono che essere orgogliosi del suo giudizio e dei suoi complimenti, una promozione a pieni voti che ci conferma di essere sulla strada giusta”.

Alberto Villanova, Presidente del gruppo Zaia Presidente
Alberto Villanova, Presidente del gruppo Zaia Presidente

Con queste parole il Presidente del gruppo Zaia Presidente in Consiglio regionale, Alberto Villanova, commenta la visita dell’altroieri del Generale Figliuolo nei centri vaccinali di Padova e Venezia.

“Il piano vaccinale in Italia – prosegue il consigliere – dopo la sostituzione del Commissario Arcuri con il Generale Figliuolo, ha avuto un’accelerazione incredibile. Merito, di fatto, del Generale e di chi ha creduto in lui, a dispetto di chi non credeva nel miglioramento e di chi voleva ancora trattenere Arcuri”.

“Oggi, allo stesso modo, non si può non evidenziare – conclude Alberto Villanova – la promozione a pieni voti che il Generale ha assegnato al Veneto. Le sue parole sono una grande soddisfazione per tutta la macchina regionale, per i volontari e il nostro personale sanitario. Speriamo che dopo la giornata di ieri chi in queste settimane ha tentato con vari attacchi di screditare i nostri medici, il nostro lavoro e la nostra organizzazione, si metta l’anima in pace e abbia di che meditare”.

-Pubblicità-